Domenica 17 maggio, cosa fare a Roma? Gli eventi

15 maggio 2015, Andrea De Angelis
Caldo estivo, ma portatevi l'ombrello: il cielo di Roma potrebbe fare qualche brutta sorpresa, specie nel pomeriggio. Le temperature infatti supereranno addirittura i 30 gradi e il sole prevarrà per quasi tutta la giornata, ma lievissime piogge potrebbero verificarsi in diversi momenti della giornata. 

Domenica 17 maggio, cosa fare a Roma? Gli eventi
Iniziamo con l'evento ideale per gli appassionati di automobili. 

Il Roma Motor Show festeggia la sua sessantesima edizione in quel di Vallelunga. 
Piatto forte dell'evento sarà la presenza di automobili d’epoca di alto livello, appartenenti al Registro del Club ACI Storico e protagoniste di una rievocazione dal titolo “C'era una volta al Pincio”
A Vallelunga saranno disponibili per il pubblico numerose aree riservate ai test drive: queste ultime saranno divise in “open zone” (dove tutti possono guidare le novità di mercato) “green zone” (l’area di prova delle automobili “eco”), “Centro di guida sicura” (dove si posso provare le principali tecniche di guida sicura) e “area 4x4 e pista rally (per gli amanti dell’off road
Ci saranno anche i simulatori di guida Ready2Go e Fondazione ANIA per la sicurezza sulle strade.  
Come consuetudine l'ingresso, dalle 10:00 alle 18:00, è gratuito. 

Per chi preferisce i musei, questa è una notte da non perdere!

Roma aderisce infatti alla "Notte dei Musei 2015". L’iniziativa - promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali - Dipartimento Cultura, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo, e dalla Camera di Commercio di Roma, con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura - consentirà di visitare straordinariamente i Musei Civici in orario serale, con le mostre temporanee e permanenti ospitate, pagando un biglietto simbolico di € 1,00 per l’ingresso (fino alle 23.00) a Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Galleria d'Arte Moderna di Roma, Macro, MacroTestaccio, Mercati di Traiano, Musei di Villa Torlonia, Museo dell'Ara Pacis, Museo di Roma in Trastevere, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo Civico di Zoologia, La Pelanda.
L’accesso sarà invece totalmente gratuito, come di consueto, presso i piccoli musei: Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco,   Museo delle Mura, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo Napoleonico, Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina, e, previa prenotazione allo 060608, presso il Museo di Casal De' Pazzi. 
Aperti anche Scuderie del Quirinale e Palazzo delle Esposizioni con le rispettive mostre. Scuderie con “Matisse. Arabesque” e Palexpo con “Numeri, tutto quello che conta da zero a infinito”, e “David La Chapelle. Dopo il diluvio”.
Sempre con biglietto a € 1,00, sarà possibile visitare le Domus Romane di Palazzo Valentini, un percorso nel sottosuolo del Palazzo tra i resti di domus patrizie di età imperiale (ore 20.00, 21.00 e 22.00 - prenotazione obbligatoria allo 06 32810).
Aderiscono alla Notte dei Musei 2015 anche il Chiostro del Bramante, dove sarà possibile visitare la mostra "Chagall. Love And Life" (biglietto a € 5,00), l'Accademia di Francia a Roma - Villa Medici con la mostra di "Jean-Luc Moulène. Il était une fois" (biglietto € 1,00) e il Complesso del Vittoriano dove si potrà visitare la mostra Giorgio Morandi 1890-1964 con ingresso a € 1,00 dalle 20.00 alle 24.00 (ingresso fino alle 23.00).
Per ulteriori informazioni clicca qui. 

Proseguiamo con la splendida visita al Foro di Cesare.

Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno dal “Foro di Augusto” prosegue il progetto di valorizzazione dei Fori Imperiali con una nuova emozionante tappa nel “Foro di Cesare” a cura di Piero Angela e Paco Lanciano
Il racconto di Piero Angela, accompagnato da ricostruzioni e filmati, parte dalla storia degli scavi realizzati per la costruzione di Via dei Fori Imperiali, quando un esercito di 1500 muratori, manovali e operai venne mobilitato per un’operazione senza precedenti: radere al suolo un intero quartiere e scavare in profondità tutta l’area per raggiungere il livello dell’antica Roma.
Quindi entra nel vivo della storia partendo dai resti del maestoso Tempio di Venere, voluto da Giulio Cesare dopo la sua vittoria su Pompeo per rivivere l’emozione della vita del tempo a Roma. Una visita che cerca di rievocare il ruolo del Foro nella vita dei romani, ma anche la figura di Giulio Cesare. 
Grazie ad appositi sistemi audio con cuffie gli spettatori possono ascoltare la musica, gli effetti speciali e il racconto di Piero Angela in 8 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo e giapponese, tedesco e cinese).
Per info su costi e prenotazioni chiamare lo 060606.

Veniamo ora ad una meraviglia romana godibile solo due mesi l'anno... 

Ha riaperto i cancelli il roseto comunale di Roma, sito in via di Valle Murcia 6, ai piedi dell'Aventino, proprio davanti al Circo Massimo. 
Uno dei luoghi più suggestivi della capitale che, per ovvi motivi, apre i battenti solo per un breve periodo durante l'anno.Fino al 14 giugno sarà possibile ammirare fiori provenienti da ogni angolo del pianeta con oltre mille specie di rose. 
L'ingresso gratuito è dalle 08:30 alle 19:30
Il roseto è visitabile anche per le persone disabili. Per ulteriori informazioni chiamare lo 060608.

teatro appuntamento da non perdere per gli amanti di Charlie Chaplin.

Liberamente ispirato al capolavoro cinematografico “Il Monello”, uno spettacolo teatrale per omaggiare la vita e l’arte del grandissimo artista. 
Un vagabondo si imbatte in un neonato abbandonato e, suo malgrado, decide di adottarlo. Il bimbo cresce con il padre adottivo, finché la madre, baciata da nuova fortuna, incontra il bizzarro duo riconoscendo nel ragazzo il figlio perduto. Un racconto muto ma incredibilmente comunicativo, in grado di divertire, commuovere e far riflettere. Come solo i capolavori sanno fare.
 
Lo spettacolo è in scena al Teatro Vittoria, Piazza di santa maria Liberatrice 10, proprio nel cuore di Testaccio. Inizio previsto alle 17:30, il costo va dai 19 ai 25 euro, salvo riduzioni.

I dinosauri arrivano nella capitale!

Paleontologi di ogni età troveranno dalle 10.00 alle 21.00 negli spazi del parco commerciale Da Vinci (via Geminiano Montanari) le riproduzioni un scala delle loro creature preferite.
Dal T-Rex al brachiosaurus, dall’allosauro al triceratopo, ecco le riproduzioni fedeli dei dinosauri che verranno affiancate da schede tecniche così da arricchire il consueto percorso di shopping e un gioco di luci che, di sera, renderà il parco un posto unico.
L’ingresso è gratuito.

Anche questa domenica un cartone animato al cinema a due euro!

Nelle sale Uci Cinemas di Porta di Roma, RomaEst e Parco Leonardo sarà possibile vedere il film Disney "Planes". Biglietti per grandi e piccini al costo di due euro con inizio spettacolo previsto per le ore 11:00. 
L'evento rientra nell'ambito dell'iniziativa "Rassegna Bimbi": ogni domenica alla stessa ora sarà possibile ammirare un successo d'animazione alla simbolica cifra di due euro. 

Dal cinema alla storia del cinema: ecco una vera chicca per gli amanti del grande schermo.

"Girando a Cinecittà" racconta dal 1937 al 1989, la storia di Cinecittà e delle produzioni più importanti che si sono susseguite negli Studios e che hanno costituito la storia del cinema. Un percorso che rende omaggio agli interpreti più famosi e alle pellicole più celebri attraverso una ricca selezione di immagini fotografiche, montaggi di estratti filmici e un’accurata selezione di costumi. 
Ingresso dalle 09:30 alle 18:30, biglietti a partire da 10 euro.

Continua il Maggio dei Libri. 

In tutta Italia si svolgerà fino a domenica 31 maggio la 5ª edizione del Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni Culturali e dal Ministero dell’Istruzione.
L’iniziativa sarà accompagnata dell’hastag #ioleggoperché con migliaia di giovani volontari impegnati nel regalare oltreduecentomila libri nelle piazze.
Clicca qui per conoscere tutti gli eventi.

Si può ancora vedere la mostra scientifica campione di incassi nel mondo, che continua a Roma dopo la seconda proroga a sei mesi dall'inizio.

Body Worlds, attraverso l’osservazione di autentici corpi e campioni anatomici umani dà al visitatore informazioni sulla anatomia, la fisiologia e la salute. 
I preparati in mostra sono stati conservati con la tecnica della plastinazione, un processo di conservazione ideato da Gunther von Hagens nel 1977, durante la sua attività di anatomista presso l’Università di Heidelberg. La prima mostra Body Worlds si è svolta nel 1995, a Tokyo. Da allora le esposizioni sono state ospitate in circa cento città del mondo, visitate da oltre 40 milioni di persone.
Appuntamento a via Tirso 14 dalle 10:00 alle 21:00 (ultimo ingresso alle 20:00). Il costo del biglietto intero è di 16 euro, ridottoper studenti, anziani e famiglie. 
 
Cari amanti del cibo, avete mai sentito parlare del Pigneto Food Market?

Dal classico brunch americano all'angolo vegetariano, dall'oriente alla tradizione romana: ai visitatori scegliere quanto e cosa mangiare. Oppure cosa comprare per gustarlo direttamente a casa. 
In via Casilina Vecchia 96, nel quartiere Pigneto, va in scena Food Market, la nuova frontiera del gusto. Ogni settimana produttori diversi faranno conoscere le loro prelibatezze, rendendo unico nel suo genere questo mercato. Presente un'apposita area per i bambini. Ingresso dalle 12:00 fino a mezzanotte. Per maggiori informazioni clicca qui.

Numerose opere d'arte si potranno ammirare gratuitamente nella periferia della città.

Al Trullo, Ottavia e Tor Bella Monaca sarà infatti possibile visitare le opere d’arte provenienti dal Museo Macro, dalla Galleria di arte Moderna e da Palazzo Braschi
Non quelle reali, ma loro fotografie su tela in scala 1:1, per dare la possibilità a tutti gli appassionati di "vederle senza pagare".
Si chiama “Musei in strada” il progetto lanciato dal Comune che ha come fine anche quello di riqualificare alcuni dei quartieri meno prestigiosi della metropoli.
Nello specifico a Tor Bella Monaca sono esposte le opere provenienti da Palazzo Braschi, al Trullo quelle del Macro e a Ottavia quelle della Galleria di Arte Moderna. La partecipazione è ovviamente gratuita.

Chiudiamo con un appuntamento per i più piccoli. 

Il Museo dei Bambini di Roma Explora propone ai suoi ospiti oltre al classico percorso anche un divertente laboratorio di cucina dove imparare a fare la pizza. Nei locali dell’Officina in Cucina i piccoli chef potranno imparare a fare la pizza anche senza  glutine per chi è intollerante. 
L’attività è offerta nella cucina a Via Flaminia 80, lo spazio-laboratorio dove si svolgono le attività di educazione alimentare riservate ai bambini, indipendente dal padiglione espositivo. Doppio appuntamento alle 10:45 e alle 15:45 al costo di 10 euro. Per maggiori informazioni clicca qui.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...