Primo giorno di scuola: senatrice a 5 stelle con soli 10euro non paga taxi

15 marzo 2013 ore 11:25, intelligo
Primo giorno di scuola: senatrice a 5 stelle con soli 10euro non paga taxi
Cronache romane. Primo giorno di scuola di una senatrice grillina. A raccontare questa storia un tassista arrabbiato. Roma, quartiere Monteverde. E' mattina, circa le 9,30. Una signora di quasi cinquant’anni chiama il 3570. Arriva una macchina, alla guida un veterano della professione: scorrazza clienti da oltre 40anni. Voce cavernosa e romanità nelle viscere e nella parola. La signora è trafelata e nervosa, ha appena lasciato i suoi due bambini piccoli e un marito in cassa-integrazione.  Pretende velocità assoluta (è in ritardo) e premette che può pagare la corsa fino ad un massimo di 10 euro. E’ la cifra che le ha imposto Grillo. Il tetto massimo rimborsabile dal partito. Dopo di che deve pagare lei. Roma è incasinata, il traffico insopportabile, le strade bloccate. Fa freddo e l’aria è plumbea, i colori della città grigi, come una metropoli del Nord. La neo-senatrice si altera: è sempre più ansiosa. Domanda al tassista di fare presto e per chi ha votato, con aria di sufficienza e mistica, come se fosse investita di una missione religiosa. Dice apertamente che lei vuole cambiare l’Italia e che tutti devono unirsi a loro: il governo con Bersani non si farà mai e che se faranno l’inciucio Pd-Pdl, Grillo alle prossime elezioni prenderà il doppio. A proposito di elezioni, il tassista è esplicito e le dice chiaramente con atteggiamento alla Alberto Sordi: “Doveva stare a casa, lei prenderà solo 2500 euro, è lo stipendio imposto da Grillo ai suoi, ha lasciato lavoro e famiglia, dopo di che, se si scioglieranno le Camere, come tutti pensano, lei non potrò nemmeno tornare a fare la senatrice, per l’altra regola che sempre Grillo ha imposto: nessuno si può ricandidare, per il principio della rotazione. Morale, non avrà più un euro e farà la disoccupata come suo marito”. Morale: Grillo illude e uccide le persone normali. Fine della storia: il taxi arriva a destinazione, la cifra del  tassametro è di 12 euro e 15. La neosenatrice paga 10 euro. E non aggiunge il resto. Il tassista ci rimette.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...