La casa dei moderati: tutti la vogliono, e nessuno...

15 novembre 2013 ore 14:31, Andrea De Angelis
La casa dei moderati: tutti la vogliono, e nessuno...
L'appello alla riunificazione dei moderati è ormai entrato nelle case di tutti gli italiani. Non c'è giorno, o quasi, che i telegiornali non riprendano questa espressione che il premier Enrico Letta ha definito come  "il sogno mai nascosto" di un certo Silvio Berlusconi. Da Forza Italia all'Udc, da Scelta Civica al Pdl, negli ultimi due anni sono stati numerosi i politici che hanno fatto propria questa battaglia. I risultati, ovviamente, li lasciamo commentare a voi... Ecco le loro parole:
La casa dei moderati: tutti la vogliono, e nessuno...
La casa dei moderati: tutti la vogliono, e nessuno...
12 marzo 2012 - Pierferdinando Casini - Udc
«Non sono gli slogan a contare, ma quale politica produce l'unione dei moderati in Italia. Perché, a parole, anche Berlusconi dal predellino fece appello ai moderati, ma quella scelta segnò solo una radicalizzazione dannosa». 24 aprile 2012 - Italo Bocchino - Fli «Riunire tutti i moderati è possibile, ma la precondizione è che Berlusconi faccia un passo indietro». 07 ottobre 2012 - Fabrizio Cicchitto - Pdl «Possiamo e dobbiamo riunire i moderati, anche perché nel Pdl è presente sin dalle origini un pluralismo di tendenze politico-culturali sinora purtroppo rimaste soffocate». 09 ottobre 2012 - Silvio Berlusconi - Pdl «Non bisogna lasciare spazio alla sinistra. E’ conveniente e quasi obbligatorio che i moderati devono stare insieme».
La casa dei moderati: tutti la vogliono, e nessuno...
17 dicembre 2012 - Maurizio Lupi - Pdl
«Mario Monti ha ricevuto un’investitura dal Ppe, sono certo che soltanto lui, con la sua autorevolezza e capacità, può ripetere a distanza di 18 anni quello che aveva fatto Silvio Berlusconi nel ’94: unire tutto il fronte dei moderati». 06 luglio 2013 - Stefania Prestigiacomo - Pdl «Credo che Forza Italia potrà svolgere un positivo ruolo di aggregazione dei moderati. An? Se rinascerà sarà saldamente incardinata nel polo moderato». 24 settembre 2013 - Giuseppe Gargani - Udc, Ppe «Le prossime Europee costituiscono una grande opportunità: abbiamo la necessità di riunire i moderati nel nome dei valori comuni, se rimaniamo disgregati perderemo». 15 luglio 2013 - Lorenzo Ciocchetti - Ip «Io credo e lavoro per un centrodestra che sarà in grado di rappresentare tutti i moderati di questo Paese». 01 ottobre 2013 - Massimo Ferrarese - Movimento Noi Centro «Basta con i personalismi e con le prepotenze, è arrivato il momento di riunire tutti i moderati italiani in un unico partito». 14 novembre 2013 - Ignazio Abrignani - Pdl  «Sono favorevole a riunire i moderati nel Pdl, ma se qualcuno pensa di fare questo con un pezzo del nostro partito dico che non andrà da nessuna parte».
caricamento in corso...
caricamento in corso...