Domenica 16 novembre, cosa fare a Roma? Gli eventi

15 novembre 2014 ore 8:00, Andrea De Angelis
Tempo incerto sulla capitale in questa domenica di metà novembre con rischi di rovesci anche di media intensità a partire dal tardo pomeriggio. Le temperature comunque non saranno particolarmente rigide con massime vicine ai diciotto gradi. 

Domenica 16 novembre, cosa fare a Roma? Gli eventi

 

Iniziamo con "Abilmente", la mostra-atelier della manualità creativa che ha deciso di ampliare i suoi orizzonti tradizionali la grande kermesse della manualità creativa di Vicenza, appuntamento ormai imperdibile per tutti gli appassionati di hobbistica e fai-da-te a caccia delle ultime novità. La manifestazione, leader nel settore in Italia e riconosciuta tra le più importanti anche in Europa, quest'autunno inaugura infatti il suo primo appuntamento nella capitale. Un format davvero innovativo, dunque, che si connota per il carattere vario e vivace delle attività in programma: oltre ai tantissimi prodotti che saranno presentati in Fiera, dai tessuti alle perline, ai filati, alle paste modellanti, l'evento avrà il carattere di una grande officina creativa, e rappresenterà un'occasione imperdibile per conoscere tutte le nuove tecniche della creatività manuale e per affinare quelle di cui si è già in possesso. Moltissimi i laboratori e le attività propositi, dal ricamo al patchwork, dalla pittura al decoupage e non mancherà neppure il tanto amato cake design. "Abilmente" vi aspetta alla Fiera di Roma dalle 09:30 alle 19:00. I biglietti costano 12 euro, ma il ridotto a 10 euro si ottiene anche registrandosi al sito della mostra. 

Palazzo Braschi ospita un viaggio alla riscoperta di Nino Manfredi, omaggio ai momenti più significativi della sua vita privata e artistica, in occasione del decennale della sua scomparsa. “NINO!”, questo è il titolo della mostra omaggio ospitata al Museo di Roma Palazzo Braschi, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza Capitolina, da Dalia Events e Dalia Association che la curano in collaborazione con Onni ed ExNovo, ed è sostenuta dalla famiglia Manfredi. L'obiettivo è accompagnare lo spettatore attraverso un viaggio alla riscoperta di Nino Manfredi dietro la telecamera e dell’artista che ha regalato al mondo del cinema e dello spettacolo interpretazioni memorabili che lo hanno fatto diventare a pieno titolo "uno dei quattro colonnelli" della Commedia all’Italiana. L'ingresso, dalle ore 10:00 alle 20:00, è al costo di 11 euro. Numerose le riduzioni.

Prosegue la mostra scientifica Body Worlds che attraverso l’osservazione di autentici corpi e campioni anatomici umani dà al visitatore informazioni sulla anatomia, la fisiologia e la salute. I preparati in mostra sono stati conservati con la tecnica della plastinazione, un processo di conservazione ideato da Gunther von Hagens nel 1977, durante la sua attività di anatomista presso l’Università di Heidelberg. La prima mostra Body Worlds si è svolta nel 1995, a Tokyo. Da allora le esposizioni sono state ospitate in circa cento città del mondo, visitate da oltre 40 milioni di persone. Appuntamento a via Tirso 14 dalle 10:00 alle 21:00 (ultimo ingresso alle 20:00). Il costo del biglietto intero è di 16 euro, ridotto per studenti, anziani e famiglie.

Da non perdere la prima mostra in 3D sul Centenario della Guerra Mondiale: “Trincee ’14/’18 – La Grande Guerra negli occhi di un soldato”. Promossa dalla Fondazione Moderni, la mostra presenta un percorso unico che, grazie ad una esclusiva collezione di 1000 lastre fotografiche stereoscopiche tridimensionali, scattate nelle prime linee, permetterà a tutti i visitatori di immedesimarsi nella vita quotidiana e nelle storie vissute dai soldati in 4 anni di guerra. L’ iniziativa, sponsorizzata dalla società di produzione Amygdala, si inserisce nel calendario delle commemorazioni dedicate ai 100 anni dallo scoppio della prima Guerra mondiale. Appuntamento alla Galleria Tempi Moderni in via Giulia 80. L’ingresso gratuito è dalle 10:00 alle 19:00.

La suggestiva cornice dell'Auditorium Parco della Musica di Roma ospita  il primo festival italiano dedicato al suono di alta qualità. Un calendario ricco di iniziative che vede in anteprima la presentazione della rimasterizzazione in alta risoluzione di tutti i brani della divina Maria Callas realizzata presso gli studi londinesi di Abbey Road. In programma sessioni d'ascolto guidato, incontri con esperti e storici della musica che offriranno al pubblico la possibilità di un'esperienza d'ascolto unica. Appuntamento dalle 10:00 alle 19:00, ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Concludiamo ricordando che domenica 16 novembre sarà la prima di quattro domeniche di blocco totale del traffico veicolare per contribuire al contenimento delle emissioni inquinanti, insieme a diverse iniziative organizzate dai Municipi di Roma, per sensibilizzare i cittadini su tematiche di inquinamento, decoro partecipato e modelli e stili di vita sostenibili e responsabili.

 

 

     
caricamento in corso...
caricamento in corso...