Il Duce è ancora a Palazzo Venezia: look moderno con "evocazione storica"

16 giugno 2016 ore 10:18, intelligo
Di Mario Grassi,

"Benito"
, sulle nuove panchine del giardino di Palazzo Venezia. Sembra una burla. Niente paura non è "Lvi", quindi non c’è da allarmarsi, è solo il nome dell’appaltatore, un’azienda spagnola la quale ha ovviamente apposto il suo simbolo sulle istallazioni. I giardini di Palazzo Venezia, rimasti adibiti a parcheggio per lunghi anni, ora sono tornati ad essere aperti al pubblico, così si è dovuto provvedere ad arredarli. Il nome è impresso, non solo sulla targhetta, ma anche ben impresso nella ghisa ai lati di ogni panchina. Il prossimo 20 giugno aprirà una rassegna nei pressi parco: si chiama “il giardino ritrovato” e proporrà musica, danza e teatro. Naturalmente sulla vicenda c’è stata qualche chiacchiera, è una vecchia suggestione comune un po' a tutti, da alcuni strumentalizzata, ma non di gran valore. La direttrice di Palazzo Venezia Sonia Martone ha detto all’agenzia AdnKronos : "E' una cosa che ci ha fatto sorridere, ce ne siamo accorti dopo e confesso di essere rimasta colpita. Un segnale, uno scherzo del destino". Qualcuno le ha anche chiesto se c'è l'intenzione 
Il Duce è ancora a Palazzo Venezia: look moderno con 'evocazione storica'
di rimuovere le targhe: "No, sarebbe assurdo. Anche al Foro Italico c'è un obelisco con la scritta 'Dux', e nessuno ha mai pensato di toglierla"(eccetto Laura Boldrini). Il ministro della cultura Franceschini interviene nella discussione e dichiara "è stato il peso storico e ideologico che impediva la valorizzazione di Palazzo Venezia. Sono ormai passati 70 anni e la storia importante di Palazzo Venezia è cominciata molto prima del Ventennio. Ci sono anche dei fasci littori su alcuni pavimenti dell'edificio che non c'è motivo di eliminare, ma che anzi abbiamo riportato alla luce togliendo la moquette che li copriva. Il Fascismo è una parte della storia, ormai lontana per fortuna, del Palazzo e la si può guardare con il necessario distacco".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...