Sgominata la banda dei ladri di Facebook: usavano il social network per adescare le vittime

16 maggio 2013 ore 12:29, Domenico Naso
Sgominata la banda dei ladri di Facebook: usavano il social network per adescare le vittime
A cosa servono i social network? A socializzare, appunto, a fare nuove conoscenze, a condividere passioni e interessi, a informarsi... e a rubare. Sì, perché a Roma era attiva una vera e propria banda di ladri, formata da minorenni, che usava Facebook per adescare coetanei e farsi invitare in casa, quando i genitori non c’erano, per poi svaligiare l’appartamento.
Il sistema era piuttosto semplice: due esche andavano a conoscere il nuovo amico virtuale, poi lo convincevano a uscire per una passeggiata e nel frattempo il resto della banda metteva a segno il colpo gobbo. Ma i baby-rapinatori non si accontentavano solo degli appartamenti: sono stati svuotati anche esercizi commerciali e uffici pubblici, addirittura il comune di Mentana, dal quale sono state prelevate 1000 carte d’identità in bianco. Il Nucleo radiomobile dei Carabinieri di Roma, ha sequestrato la refurtiva, ha arrestato sei persone e altre sei sono state denunciate. Decine di migliaia di euro di bottino, dunque, per una banda di minori molto organizzata. Altra concessione alla modernità multimediale, il modo di celebrare le “imprese”: fotografie e video con i cellulari con la refurtiva in bella mostra.
autore / Domenico Naso
caricamento in corso...
caricamento in corso...