La Regione Lazio stabilizza i precari, "operazione storica" per Zingaretti

17 luglio 2015, Micaela Del Monte
La Regione Lazio stabilizza i precari, 'operazione storica' per Zingaretti
La Regione ha firmato un protocollo con le principali organizzazioni che porterà gradualmente alla stabilizzazione del personale.
Il provvedimento è rivolto ai lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato: l’obiettivo è proprio quello di eliminare, nel rispetto dei limiti imposti dal Piano di rientro, la piaga del lavoro precario nelle strutture della sanità del Lazio.

Il progetto sarà avviato entro il 2015 un piano triennale per la stabilizzazione dei precari della sanità del Lazio e a settembre sarà pubblicato il decreto che specificherà ulteriormente le procedure operative. Il protocollo è stato firmato ieri a Roma, tra il Responsabile della Cabina di Regia del SSR, la Direzione Regionale Salute e Integrazione socio-sanitaria e le OO.SS. maggiormente rappresentative. 

"Un'operazione storica per stabilizzare i precari nella sanità", ha dichiarato Riccardo Valentini, capogruppo Pd al consiglio regionale del Lazio. "Medici, infermieri e operatori che lavorano da più di dieci anni con contratti a tempo determinato, ora potranno guardare al futuro con più serenità. Tutto questo è stato compiuto grazie alla grande attenzione posta sui conti e sulle risorse della sanità dal presidente Zingaretti, e dalla Cabina di regia" ha concluso Valentini.

Il percorso di stabilizzazione andrà avanti nel corso di tre anni, e proprio per questo i contratti a tempo determinato saranno prorogati fino al 31 dicembre 2018 e non di anno in anno come avveniva in passato, per consentire la progressiva attuazione del provvedimento. Per quanto riguarda le forme di lavoro atipico, nelle prossime settimane, il 29 luglio prossimo, ci sarà incontro proprio per definire come arrivare alla stabilizzazione anche di questi lavoratori. 

"Siamo ad un passaggio storico" . Ha detto il presidente, Nicola Zingaretti. "Dopo aver ridefinito un quadro programmatorio certo e condiviso per governare la sanità del Lazio anche nei prossimi anni e aver nello stesso tempo risanato i conti, possiamo oggi programmare la fine del precariato per le migliaia di medici, infermieri, tecnici che lavorano anche da dieci e più anni con contratti a tempo determinato nella nostra sanità. Si tratta di migliaia di persone a cui oggi diamo una concreta speranza di stabilizzazione indicando tempi e modi del processo che si avvia con questo protocollo. E’ una bella notizia”, ha spiegato Zingaretti.
caricamento in corso...
caricamento in corso...