Targhe alterne, oggi stop a quelle pari

17 novembre 2015 ore 13:02, Luca Lippi
Targhe alterne, oggi stop a quelle pari
I limiti di guardia delle polveri sottili per quanto riguarda la città di Roma supera i limiti per il settimo giorno consecutivo e per questo  motivo oggi, dopo ieri e domenica, si fermano le auto con il numero finale di targa pari. Una finestra per agevolare gli spostamenti sarà aperta solamente dalle 12:30 alle 16:30, ma poi il fermo riprenderà fino alle 20:30.

Roberto Scacchi di Legambiente Lazio ha dichiarato nei giorni scorsi: "Roma è aggredita da traffico e smog, lo dimostra la quantità di polveri sottili nell'aria, considerato che questo è il peggiore degli ultimi tre anni per numeri di superamenti a metà novembre. Bentornata quindi alla domenica ecologica, evidentemente necessaria e da riempire di animazione e iniziative in tutta la città. Sono importanti anche i blocchi del traffico dei giorni scorsi e le targhe alterne previste, considerando che da quasi una settimana le polveri sono fuori controllo, tutti provvedimenti da realizzare in maniera corretta". Secondo il dossier di Legambiente dal 9 al 13 novembre, per 5 giorni di seguito ci sono stati superamenti dei valori massimi di PM10 (limite consentito 50 ug/m3) con un picco di 67 ug/m3 nella centralina di Cinecittà l'11 novembre.

Il problema, tuttavia, non è tanto l’inquinamento, quanto il fatto che i vari provvedimenti di “alleggerimento” di emissioni non risolvono un problema assi più grande, e cioè che le previsioni del tempo rimarranno favorevoli al ristagno degli inquinanti almeno sino al giorno 20 novembre, c'è dunque il rischio che il provvedimento venga esteso fino a sabato. Quindi dobbiamo prepararci a una serie infinita di limitazioni di cui daremo conto nel momento in cui sarà resa pubblica la programmazione.

In realtà è già nei piani del comune il proseguimento delle limitazioni, cercando però di non creare troppo disagio, tant’è che indiscrezioni fanno sapere che il Campidoglio abbia in programma la limitazione della circolazione dei veicoli più inquinanti all’interno della fascia verde anche nei prossimi giorni. Nello specifico il limite sarà imposto ai veicoli a benzina Euro 0 e Euro 1, autoveicoli diesel Euro 0, Euro 1 e Euro 2, motoveicoli e ciclomotori a due, tre e quattro ruote 2 tempi e 4 tempi Euro 0 e Euro 1, microcar diesel Euro 0 e Euro 1. Seguiamo tenendo informati.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...