Sciopero bus, domani bollino rosso a Roma

17 ottobre 2013 ore 13:42, Francesca Siciliano
Sciopero bus, domani bollino rosso a Roma
Bollino rosso nella Capitale. Domani tra lo sciopero del trasporto pubblico e la partita all'Olimpico Roma-Napoli è molto alto il rischio di caos e traffico. A peggiorare la situazione potrebbe esserci anche l'assenza dei vigili urbani. Come annunciato ieri dall'Ospol, il sindacato dell'ex polizia municipale, alcuni “fischietti” potrebbero incrociare le braccia e non garantire lo svolgimento del servizio di sorveglianza delle strade di Roma. Il sindacato comunque non ha dato indicazioni precise in merito, lasciando liberi gli iscritti di scegliere se aderire o no allo sciopero.
Intanto sembra essere stato scongiurato lo stop di bus, metro e tram a partire da stasera e per ventiquattrore, mentre resta confermato quello di domani (garantito il servizio solo nelle fasce di orario protette, fino alle 8.30 e tra le 17 e le 20). Il sindaco Marino poche ore fa ha lanciato un appello a tutte le sigle sindacali che nei giorni scorsi avevano deciso di aderire allo sciopero, chiedendo loro di revocare lo stop almeno nella città di Roma. Finora l’unico ad aver accettato l' “invito” è l'Usb – Unione sindacale di base – che in una nota ha confermato: “La richiesta del sindaco è motivata dagli ingenti disagi che la concomitanza dello sciopero con la partita Roma-Napoli e con la manifestazione sindacale potrebbe provocare ai cittadini romani», si legge. «L’Unione sindacale di base non è insensibile alla richiesta del primo cittadino di ridurre gli inevitabili disagi per la cittadinanza. Vogliamo però sottolineare che l'improvvida scelta di spostare la partita di cartello Roma-Napoli alla sera di venerdì è stata assunta dal Prefetto senza alcun rapporto con gli organizzatori dello sciopero generale del 18 ottobre e senza tenere conto che lo sciopero, anche nei trasporti pubblici locali, era stato proclamato da tempo».  
caricamento in corso...
caricamento in corso...