Tram 14 imbrattato di sangue. Basta cambiare bus secondo l'autista. L'IMMAGINE

18 giugno 2014 ore 12:11, Marta Moriconi
Tram 14 imbrattato di sangue. Basta cambiare bus secondo l'autista. L'IMMAGINE
Il tram è uno dei pochi mezzi che a Roma funziona, i ritardi non sono di ore e il traffico non è un suo problema. Ma, come si dice, nulla è perfetto ed è così che sul 14, che collega la stazione Termini a via Palmiro Togliatti, sono apparse macchie di sangue su un sedile che lo imbrattavano completamente. Non si tratta di schizzi, ma di un vero e proprio sanguinamento avvenuto in quel posto. C'è chi ipotizza il taglio di una vena, chi una siringa sul braccio con relativa fuoriuscita copiosa del liquido in oggetto. O forse una lite violenta, avvenuta proprio lì. Un ragazzo, comunque, il suo nome Cristiano P.studente di Giurisprudenza a La Sapienza, ha deciso, una volta accortosi, di avvertire l'autista, ricevendo una risposta choc riportava su Il Messaggero, testata che si è interessata di approfondire l'accaduto. L'autista, una volta informato, "sale su, gli facciamo vedere l'orrore e lui, in maniera cortese ma inflessibile, ci dice che gli manca solo l'ultimo giro, con deviazione a Porta Maggiore e che lo farà comunque. Se proprio la vista di tutto quel sangue ci dava fastidio, potevamo scendere e salire sull'altro tram". Le fotografie le ha scattate alle 23.5 e tutti i passeggeri saliti prima dell'ultima corsa, da lì a poco, "guardavano e si scostavano, senza domandare, senza chiedersi nulla".
caricamento in corso...
caricamento in corso...