Cremazione Diamond, la campagna choc delle pompe funebri

18 luglio 2014 ore 11:32, Micaela Del Monte
Qualcuno forse ne aveva già sentito parlare, ma da lì a trovarsi il cartellone di fronte alla finestra di casa c'è una bella differenza. Per chi pensava fosse uno scherzo, bene non è così: la Cremazione Diamond è una vera e propria novità nel campo della cremazione, ma anche nel "commercio" di diamanti.
Cremazione Diamond, la campagna choc delle pompe funebri
Il tutto consiste nel trasformare le ceneri dei propri cari in diamanti. “Stavolta tuo marito non potrà dirti di no” si legge sul manifesto della campagna pubblicitaria. Sul cartellone si vede una signora che mostra sorridente il suo anello luccicante di diamanti al dito. Fin qui tutto normale, se non fosse che continuando a leggere il resto del messaggio sì capisce chiaramente il motivo per cui il marito non potrà dire di no. L’uomo infatti sarà già morto e non saprà neanche di regalare il brillante alla sua donna. Il diamante infatti non è stato regalato da lui, ma è proprio lui. "Trasformiamo in diamante le ceneri dei tuoi cari" è questo il messaggio che spicca sui cartelloni di mezza Roma, una cosa tra il macabro e il surreale, ma sembra che questa sia già una moda. Alessandro Taffo, direttore commerciale e tra i titolari della società, si è "difeso" così: "Quello che resta del defunto non è uno scarto, è il riconoscimento della vita di una persona. La cremazione non può più essere un tabù e poi non è mica necessario che le persone specifichino da dove arriva il proprio gioiello. È un fatto privato". L’operazione "trasforma il marito in diamante" è un po’ lunga, perché il procedimento avviene nei laboratori di Algordanza, ditta con sede in Svizzera, previe autorizzazioni. Tramutare le ceneri in una pietra preziosa varia dalle 3mila alle 15mila euro: ovviamente dipende da quanti carati si vuol portare al dito. Non solo però, perché se l'amore per il vostro cane va ben oltre la vita terrena allora perché no, anche i nostri amici a quattro zampe potrebbero diventare un gioiello da sfoggiare e da portare in giro con orgoglio. "Si sta parlando a Roma dei cimiteri per gli animali e noi già effettuiamo funerali per gli amici a quattro zampe. Ci fanno compagnia per una vita e meritano la nostra attenzione", ha precisato Taffo che non esclude affatto l'ipotesi del diamante "canino". Ma la Taffo non è nuova a questo tipo di campagne "choc": "Fai allacciare le cinture anche ai passeggeri. Non costringerci a fare gli straordinari", "se hai bevuto fai guidare qualcun’altro o saremo noi a darti un passaggio", e ancora "non correre oltre i limiti. Noi non abbiamo fretta di vederti", si legge sul loro sito. "Vi aiuteremo a farlo a pezzi…il pagamento del funerale. A rate da 99 euro al mese", sono questi i macabri slogan che sono apparsi in giro dall'inizio del 2014. Le reazioni comunque non sono state tutte di disgusto, anzi, c'è anche chi l'ha presa con filosofia. Forse in alcuni casi è giusto riderci su...  
caricamento in corso...
caricamento in corso...