Pdl-Fi. Nuove poltrone, vecchi nomi. Spuntano Polverini e Capezzone

18 novembre 2013 ore 13:23, intelligo
di Micaela Del Monte.
Pdl-Fi. Nuove poltrone, vecchi nomi. Spuntano Polverini e Capezzone
La scissione del Pdl ha già avuto i suoi effetti a livello nazionale, e non solo.
La formazione dei due schieramenti "capeggiati" rispettivamente da Silvio Berlusconi e Angelino Alfano ha avuto ripercussioni anche a livello territoriale: i berlusconiani si sono infatti trovati senza coordinatore, sia di Roma che del Lazio. Gianni Sammarco (Roma) e Vincenzo Piso (Lazio), infatti, hanno deciso di stare con il "Nuovo centrodestra" di Alfano. E Forza Italia sta procedendo alla riorganizzazione. Al Comune, si dice, dovrebbero "averla vinta" gli alfaniani con Sveva Belviso, Marco Pomarici, Roberto Cantiani e Lavinia Mennuni, mentre in Regione in prima fila ci sono i berlusconiani: Luca Gramazio, Adriano Palozzi, Antonelli Augemma, Mario Abbruzzese e Giuseppe Simone. La corsa al ruolo di coordinatore regionale è aperta e sarebbe pronta la candidatura dell'ex governatrice del Lazio Renata Polverini, in pole position per ora, dimessasi a fine 2012 dopo l'esplosione del "caso Fiorito". In ballo, poi, anche Daniele Capezzone, proiettato a guidare la Capitale. Renato Brunetta resterebbe capogruppo alla Camera.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...