Domenica 19 ottobre, cosa fare a Roma? Gli eventi

18 ottobre 2014 ore 8:56, Andrea De Angelis
Neanche una nuvola nel cielo romano è prevista per domenica 19 ottobre, in un mese che sta regalando a residenti e turisti un clima ideale, al di là di ogni più rosea aspettativa. Le temperature massime sfioreranno i 28 gradi, senza scendere comunque sotto i venti.  

Domenica 19 ottobre, cosa fare a Roma? Gli eventi

Iniziamo  visto il bel tempo con un paio di appuntamenti fuori porta in grado di stuzzicare la voglia degli abitanti del capoluogo laziale di allontanarsi per una giornata dalla città. A Ostia dalle ore 10:00 alle 19:00, l’Associazione Spazi all’Arte è lieta di presentare presso la “Festa della Cultura del X Municipio”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura presso il Parco XXV Novembre di Ostia, per una ricca esperienza sensoriale e culturale. Dagli eventi dedicati ai più piccoli come il “Laboratorio di arti visive sul riciclo”e “le Favole a Merenda con pane e cioccolata”, passando per la Mostra di Arti Visive dei pittori senior accompagnati dai pittori Junior in estemporanea, fino ad approdare ad una sinfonia di parole, sentimenti ed emozioni con i poeti e gli scrittori di Spazi all’Arte. Oltre 30 Artisti ci racconteranno i propri percorsi artistici. A Vallerano, in provincia di Viterbo, prosegue la "Festa della Castagna" giunta alla tredicesima edizione. Oltre a poter gustare la castagna di Vallerano, che dal 2009 è stata inscritta dall’Unione Europea nel Registro di Denominazione d’Origine Protette (facendola così entrare nei 115 prodotti italiani agroalimentari appartenenti al Registro Comunitario), si potrà girare per il mercatino dell'antiquariato e dell'artigianato, scoprire il Santuario della Madonna del ruscello e visitare in compagnia delle guide turistiche il centro storico e le cantine del comune viterbese. La festa della castagna inizierà alle 09:30.  Torniamo ora all'interno delle mura capitoline, iniziando col presentare la mostra “Maestri diversi”, organizzata dalla Galleria “Il Mondo dell’Arte” e in programma nella storica sede di Palazzo Margutta, al civico 55 della celebre strada. La mostra, che è uno degli incontri fissi nel calendario della nota galleria romana, punta a sviluppare come sempre la capacità critica dello spettatore, indispensabile per consentirgli di riconoscere le peculiarità di ciascun pittore e apprezzarne le differenze, nonché ad azzerare qualsiasi distanza tra il pubblico e i Maestri in esposizione fino a creare un legame tra loro. Assolutamente diversi i generi in esposizione: dal figurativo all’iperrealismo passando per il surrealismo. L'ingresso è gratuito con orario 10:00-13:00 e 16:00-20:00. Arriva a Piazza Montecitorio l'installazione artistica "CrashArt".  L’iniziativa, voluta da Rai Isoradio in collaborazione con Aci e Polizia stradale e patrocinata dalla Camera dei Deputati, intende dare un contributo alla sicurezza sulla strada e al rispetto della vita.  Sicurezza stradale e arte per questo progetto dell'artista Alexander Jakhnagiev: un prodotto dal valore fortemente simbolico, composto da due auto nel momento di uno scontro, ‘congelate’ nell’impatto, che verranno dipinte da Jakhnagiev insieme a un gruppo di studenti. L'installazione resterà visibile fino a martedì 21 ottobre. Assolutamente da non perdere, dalle 10:00 alle 17:00 presso Via dei Fori Imperiali, la XI edizione de “La Memoria dei Giochi di Strada”, una grande manifestazione interattiva di sport, gioco e cultura organizzata con il Patrocinio della Regione Lazio e di Roma Capitale. L’ambientazione riporterà la mente ai “Ludi” dell’antichità, ai quali sono certamente più vicini i giochi tradizionali che quelli contemporanei, con la rievocazione di un passato in cui il mondo era più semplice e si dava maggior importanza ai rapporti interpersonali. I ragazzi di oggi, spesso “isolati” in una realtà virtuale, sono esposti a insidie subdole e non sempre riconoscibili: per questo motivo l’ASD Torre Angela, organizzatrice dell’evento in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Sportive di Roma Capitale, Coni Lazio, Figest Lazio e Regione Lazio, propone il rilancio dei Giochi di Strada come un ottimo strumento per formare i giovani e far sì che i futuri cittadini acquisiscano una maggiore consapevolezza di sé. Concludiamo i nostri suggerimenti con un evento gratuito da non perdere: la mostra fotografica del Portogallo del XX secolo raccontata dagli scatti dei più importanti fotografi lusitani. Appuntamento dalle 17:00 alle 20:00 all'Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma per ammirare opere di Joshua Benoliel e una sezione dedicata al quarantesimo anniversario della Rivoluzione dei Garofani del 25 aprile 1974, con 25 fotografie di Alfredo Cunha.
caricamento in corso...
caricamento in corso...