Rabbia e terrore nelle parole dell'australiana stuprata a Roma: "Non tornerò più"

18 ottobre 2016 ore 16:51, Lucia Bigozzi
Racconta di un malessere fisico e dell’intenzione di non tornare “mai più” a Roma. E’ un atto d’accusa alla città che aveva scelto da turista e dove è stata stuprata. Lei, turista australiana, violentata nel parco di Colle Oppio, a due passi dal Colosseo. In un’intervista al quotidiano Il Messaggero, la ragazza rivela: “Sto male, ho continue emicranie: adesso voglio solo andarmene da qui e non tornare mai più. Mi sono sentita molto sola in questi giorni, ho avuto molte difficoltà perché non parlo una parola di italiano”. Da quella orribile notte, la ragazza dice di soffrire “spessissimo di mal di testa. Ho subìto danni fisici pesantissimi: avevo appena lasciato il mio lavoro di modella a Melbourne e mi stavo rilassando prima di iniziarne un altro. Ho il volto tumefatto, il naso spaccato, non so nemmeno quando potrò tornare a lavorare. Ora voglio solo andarmene da qui e non rimetterci più piede, spero che quell'uomo marcisca in prigione”. Non certo una bella 'pubblicità' per la Capitale e per l'immagine che ne viene data all'estero. 

Poi torna con la mente a descrivere le scene terribili di quella notte, quando il suo aggressore l’ha avvicinata “nel locale e poi siamo usciti, all'altezza del parco di Colle Oppio mi ha aggredito, mi ha colpito con un pugno al volto potentissimo. Sono sicura che volesse uccidermi. Io ho perso i sensi, non ricordo cosa sia accaduto dopo”. Il fatto è accaduto nella notte tra il 2 e il 3 ottobre, in seguito al quale un rumeno di 40 anni è stato fermato e accusato di essere l’autore della violenza. Fasi e dettagli che la ragazza ha dovuto ripercorrere e ricostruire davanti ai magistrati durante l’incidente probatorio. Tra l’altro, ha riconosciuto alcuni effetti personali trovati in possesso del rumeno ed ha spiegato che mancano “ancora tutti i miei diamanti e molti soldi, circa 5mila euro che avevo con me quella sera”. 

Rabbia e terrore nelle parole dell'australiana stuprata a Roma: 'Non tornerò più'
 

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...