Vigili fannulloni: anche 11 medici sotto indagine per il Capodanno assenteista

02 aprile 2015, intelligo
Vigili fannulloni: anche 11 medici sotto indagine per il Capodanno assenteista
Continua a far discutere la vicenda dei “vigili fannulloni” che il 31 dicembre, a Roma, avrebbero presentato falsi certificati medici disertando in massa il lavoro in una delle nottate più calde dell’anno dal punto di vista dell’ordine pubblico. I numeri, rispetto alle prime versioni dell’accaduto dopo la denuncia del comandante della polizia municipale Raffaele Clemente, si erano notevolmente ristretti ma il caso rimaneva eclatante.

Ora l'inchiesta tira in ballo anche 11 medici: i camici bianchi indagati avrebbero ammesso davanti ai carabinieri della procura di avere firmato il certificato senza avere visitato i pazienti. 

E per loro è scattata l'elezione di domicilio, presumibilmente ci sarà in un secondo tempo 'iscrizione nel registro degli indagati con l'accusa di falso in certificazione medica. 

Continuano intanto gli interrogatori, e se si calcola che i certificati sospetti segnalati dal comando del Corpo erano 634, si capisce che ne sentiremo parlare a lungo calcolando che un altro punto da accertare è anche quello se gli medici fossero o no a Roma. 

I pm titolari del fascicolo sono Stefano Fava e Nicola Maiorano che indagano anche sui vigili. L'indagine è a 360°: si scartabellano tabulati telefonici e ogni documento serva ad accertare la truffa se c'è stata. 

(m.m)

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...