Domenica 4 gennaio, cosa fare a Roma? Gli eventi

02 gennaio 2015 ore 10:52, Andrea De Angelis
La prima domenica del mese coincide con uno dei ponti più attesi: quello dell'Epifania. Augurando a tutti di trascorrere una lieta conclusione delle feste natalizie, la civetta di IntelligoNews segnala come abitudine una carrellata di eventi che riguardano la giornata di domenica. La temperatura a Roma oscillerà dai 5 ai 14 gradi, lasciando alle spalle il freddo degli ultimi giorni. Non sono previsti rovesci, salvo qualche possibile, lieve pioggia nelle primissime ore del giorno.  

roma_colosseo

 

Come ogni prima domenica del mese è previsto l’accesso gratuito a monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato. Dal Colosseo ai Musei capitolini, è davvero imponente il numero dei siti in cui recarsi. Clicca qui per vedere l’elenco completo.

Non può poi mancare un mercatino natalizio!

Vi segnaliamo quello in piazza San Giovanni, adiacente alla nota Basilica. Artigianato, prodotto enogastronomici, arredo, idee regalo per l'Epifania e molto altro ancora vi aspetta in quello che è ormai un appuntamento tradizionale per i romani. Ingresso dalle 09:30 fino a tarda sera.

Veniamo ora a un'iniziativa culturale davvero particolare.

Il 22 dicembre è iniziato “Le feste a Regina Coeli (e da Regina Coeli nella Città)”, evento realizzato con il sostegno di Roma Capitale- Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica - Dipartimento Cultura, Servizio Spettacoli ed Eventi. La manifestazione, realizzata da ArteStudio a cura di Alba Bartoli, si propone come occasione di animazione culturale diffusa nonché un’ opportunità di comunità e socialità partecipata che ha il compito di raggiungere il grande pubblico compreso lo spettatore meno fortunato, in questo caso i detenuti dello storico carcere di Regina Coeli e loro famiglie. L’idea artistica è quella di affidare al personaggio di Pinocchio il compito di tessere un filo che unisca gli spazi aperti della festa con lo spazio chiuso del carcere che diventa luogo di produzione della cultura e del sociale, facendo così della festa un momento utile per evitare quel distacco irreparabile fra cittadino e città. Doppio appuntamento a ingresso gratuito oggi, domenica 4 gennaio: alle ore 15:00 in via dei Fori Imperiali (Colonna Traiana) e alle ore 16:00 in Piazza del Popolo (Fontana del Nettuno).

Andiamo ora nella villa più nota del centro di Roma.

Il Museo Carlo Bilotti all’Aranciera di Villa Borghese ospita il progetto artistico globale "Imago Mundi. L’Arte dell’Umanità" Un inedito e ricco ritratto artistico dell’Africa, tra radici storiche e innovazione, culture visive locali e globalizzazione. Imago Mundi è promosso da Luciano Benetton e dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche che raccoglie 13 collezioni di arte contemporanea di 16 Paesi dell’Africa: Egitto, Eritrea, Etiopia, Gambia, Kenya, Marocco, Mauritania, Mozambico, Senegal, Somalia, Sudafrica, Sudan, Tanzania, Tunisia, Zanzibar, Zimbabwe. Oltre duemila opere realizzate esclusivamente da artisti africani, affermati e giovani, che rappresentano le diversità etniche, sociali, geografiche e culturali di un intero continente. L'evento si svolge nell’ambito dell’iniziativa Italia-Africa, progetto in corso da parte del Ministero degli esteri, che si concluderà con una Conferenza ministeriale nel 2015. Ingresso gratuito dalle ore 10:00 alle 19:00. Proseguiamo con tre mostre davvero da non perdere! Palazzo Braschi ospita un viaggio alla riscoperta di Nino Manfredi, omaggio ai momenti più significativi della sua vita privata e artistica, in occasione del decennale della sua scomparsa. “NINO!”, questo è il titolo della mostra omaggio ospitata al Museo di Roma Palazzo Braschi, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza Capitolina, da Dalia Events e Dalia Association che la curano in collaborazione con Onni ed ExNovo, ed è sostenuta dalla famiglia Manfredi. L’obiettivo è accompagnare lo spettatore attraverso un viaggio alla riscoperta di Nino Manfredi dietro la telecamera e dell’artista che ha regalato al mondo del cinema e dello spettacolo interpretazioni memorabili che lo hanno fatto diventare a pieno titolo “uno dei quattro colonnelli” della Commedia all’Italiana. L’ingresso, dalle ore 10:00 alle 20:00, è al costo di 11 euro. Numerose le riduzioni. Per tutte le sorcine e i sorcini d'Italia è in corso la mostra dedicata a Renato Zero. Nel cuore del quartiere Testaccio gli spazi della Pelanda ospitano "Zero", una grande mostra dedicata alla musica e all'arte del noto cantautore romano. Sei sale ospiteranno costumi, musica, immagini, documenti e cimeli che raccontano il percorso artistico del musicista e lo strettissimo rapporto con il suo pubblico. Un viaggio attraverso travestimenti, sfide, sberleffi e colpi di genio. L'ingresso, dalle ore 16:00 alle ore 22:00, è al costo di 15 euro. Numerose le riduzioni. Prosegue la mostra scientifica Body Worlds che attraverso l’osservazione di autentici corpi e campioni anatomici umani dà al visitatore informazioni sulla anatomia, la fisiologia e la salute. I preparati in mostra sono stati conservati con la tecnica della plastinazione, un processo di conservazione ideato da Gunther von Hagens nel 1977, durante la sua attività di anatomista presso l’Università di Heidelberg. La prima mostra Body Worlds si è svolta nel 1995, a Tokyo. Da allora le esposizioni sono state ospitate in circa cento città del mondo, visitate da oltre 40 milioni di persone. Appuntamento a via Tirso 14 dalle 10:00 alle 21:00 (ultimo ingresso alle 20:00). Il costo del biglietto intero è di 16 euro, ridotto per studenti, anziani e famiglie. Concludiamo con un presepe davvero unico. Fino al 6 gennaio 2015 l’Accademia della Sabbia presenta la terza edizione del Presepe di Sabbia di Roma. Nel cuore di Casalbertone a pochi metri dall’antico basolato della via Collatina, in una grotta di tufo è stato allestito un Presepe realizzato con 120 quintali di sabbia. La mostra si trova al numero 5 di via Morozzo della Rocca a poche decine di metri dalla chiesa in Piazza Santa Maria Consolatrice e sarà visitabile dalle 10:00 alle 20:00. L'ingresso è gratuito.
caricamento in corso...
caricamento in corso...