Giallo sulle liste escluse. Parte il Romanzo Comunale

02 maggio 2013 ore 13:16, Francesca Siciliano
 
Giallo sulle liste escluse. Parte il Romanzo Comunale
Martedì sera un lancio d'Ansa coglie di sorpresa quattro dei 22 aspiranti sindaco in corsa al Campidoglio: «Roma: da 22 a 18 i candidati a sindaco. Quattro aspiranti ''eliminati'' da commissione elettorale» ufficialmente per mancanza di firme. Ma è subito giallo. IntelligoNews ha contattato Riccardo Proietti, uno dei quattro apparentemente esclusi dalla competizione: «Qui c'è puzza di giochetti» esordisce. E aggiunge: «Hanno detto di averci escluso, ma non è così». Cosa si nasconde, dunque, sotto le dichiarazioni ufficiali dell'ufficio elettorale capitolino? «Ho fatto fare una verifica – dichiara prontamente Proietti – e la mia lista non è stata esclusa, perché pochi minuti fa è stato effettuato dalla commissione elettorale circondariale di Roma il controllo sulle sottoscrizioni mancanti». Delle 1258 firme che la lista Alleanza Tricolore ha consegnato ( e magari anche per quanto concerne quelle degli altri 3 candidati “eliminati”) inizialmente ne sono state annullate 355. «Che fine hanno fatto? Sulla base di cosa sono state annullate?» incalza Proietti. Fatto sta che «a me non è stato comunicato nulla ufficialmente, l'ho appreso solo dai giornali: la mia lista per il momento risulta essere ancora in corsa». Si aspettano, dunque, chiarimenti su questa vicenda che apparentemente sembra posso andarsi a sommare a quello che, burloni e non, definiscono “Romanzo Comunale”.          
caricamento in corso...
caricamento in corso...