Corpo sui binari della Roma-Cassino, traffico ferroviario in tilt e giallo suicidio

02 maggio 2016 ore 16:00, Micaela Del Monte
Traffico ferroviaria in tilt tra Roma Casilina e Roma Termini, a causare la chiusura della tratta è stato il ritrovamento del corpo di un uomo sui binari della Roma-Cassino, a un centinaio di metri dalla stazione ferroviaria di Roma Casilina, intorno alle 6 di questa mattina. L'uomo, sarebbe stato investito e ucciso proprio dall'arrivo di un treno. 

Sulla vicenda indaga la polfer che al momento non sono ancora stati in grado di identificare l'uomo. Ancora da chiarire anche il motivo del decesso, ovvero se si sia trattato di un incidente o un suicidio. Sospesa la circolazione ferroviaria fra Roma Casilina e Roma Termini fino alle nove. Interessati i treni delle linee FL6 (Roma - Cassino), FL7 (Roma - Formia - Napoli) e FL4 (Roma -Albano/Velletri/Frascati). 4 Intercity hanno registrato rallentamenti fra 15 e 50 minuti. Quaranta regionali hanno viaggiato con ritardi compresi fra 10 e 60 minuti, 18 sono stati cancellati e quattro sono stati limitati nel loro percorso. La sospensione delle corse ha ovviamente portato parecchi disagi ai pendolari che hanno potuto usufruire del regolare servizio solo dopo le 9. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...