"Per una scuola che insegna e non indottrina": la petizione oggi al Senato

21 gennaio 2015 ore 9:39, intelligo
Dopo il convegno di Milano in difesa della famiglia, arriva oggi a Roma una petizione al Presidente della Repubblica, al presidente del Consiglio dei ministri e al ministro dell’Istruzione affinché tutti gli studenti possano trovare nella scuola "non ideologie destabilizzanti, ma un ambiente che permetta uno sviluppo sano della personalità, in armonia con le istanze etiche e il ruolo della famiglia che resta il primo responsabile dell’educazione dei figli".  

bambini scuola infanzia

  In molte scuole  vanno diffondendosi, spesso senza informare i genitori, progetti educativi affidati ad Associazioni Lgbt e tesi a promuovere una visione della famiglia contraria a quanto affermato dalla Costituzione e una formazione sulla sessualità basata sull’ideologia del gender.  Per queste ragioni ProVita Onlus, AGE, AGESC, Movimento per la vita e Giuristi per la vita promuovono tale petizione che sarà presentata in una conferenza stampa oggi, mercoledì 21 gennaio alle ore 14:00 all'aula Nassirya del Senato. Tra gli altri interverranno Gianfranco Amato (GpV), Fabrizio Azzolini (AGE), Toni Brandi (ProVita), Carlo Casini (MPV) e Roberto Gontero (AGEsc).
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...