La "strana" minaccia dei No Tav: "Non finisce qui"

21 ottobre 2013 ore 11:20, intelligo
di Micaela Del Monte.
La 'strana' minaccia dei No Tav: 'Non finisce qui'
“Non finisce qui” è la minaccia degli attivisti che ancora non hanno liberato completamente il presidio di Porta Pia, dove si sono stanziati in seguito alla manifestazione dello scorso sabato.
È scritto a lettere cubitali su uno striscione esposto nel luogo della manifestazione in attesa di un incontro con Maurizio Lupi, che dovrebbe esserci domani, come annunciato dai manifestanti stessi. Decine di attivisti hanno passato un'altra notte nelle poche tende rimaste nel parcheggio del ministero delle Infrastrutture sotto la sorveglianza di blindati e camionette di polizia e Guardia di Finanza. Al momento comunque piazzale di Porta Pia sembra essere stato sgomberato e non si registrano più problemi di circolazione nella zona, almeno fino a domani, quando alle 17:30 inizierà un'altra manifestazione in concomitanza con l'eventuale incontro con il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi. L'avvertimento c'è, si spera solo che quanto accaduto sabato non sia stato l'inizio di qualcosa di duraturo.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...