Roma come Napoli, l'ultima farsa truffa

22 aprile 2013 ore 12:48, intelligo
di Micaela Del Monte 
Roma come Napoli, l'ultima farsa truffa
Roma come Napoli. E anche Milano e tante altre città. Ieri a Roma tre rumeni sono stati arrestati dai carabinieri mentre terminavano la truffa, i tre avevano recitato la parte dei poliziotti e del ladro catturato per far colpo su una coppia di turisti giapponesi. La truffa è in stile Totò, la tecnica è ormai collaudata e ha visto derubati in questa maniera centinaia di turisti nelle maggiori città culturali d'Italia e non solo. Il modus operandi è sempre lo stesso: solo stranieri, non gruppi, e meglio se americani o giapponesi. Ecco la cronaca: il primo truffatore è il finto rapinatore, mentre gli altri due i finti poliziotti che corrono in aiuto. E che in seguito ad un finto controllo dei portafogli li derubano di 1100 euro e 50 dollari statunitensi.Ma sono arrivati i carabinieri del Comando di Roma di piazza Venezia che hanno arrestato i tre rumeni in fuga. La stessa messa in scena si è verificata a Milano qualche mese fa, quando una coppia di turisti iraniani in zona Sempione è stata derubata di circa 5mila euro. Anche in quel caso un complice ha avvicinato la coppia offrendosi di mostrare loro la strada per l'albergo incappando nei due soliti “attori” in aiuto, che hanno svuotato i portafogli dei due iraniani scappando con il bottino. Non è ancora identificabile il numero dei colpi messi a segno, ma quello della truffa con i finti poliziotti è un fenomeno sempre più frequente. Per evitare di incorrere in queste truffe occorrerà informarsi su come riconoscere le forze dell'Ordine (come l'esibizione del tesserino e della placca della polizia di stato). Ma si sa che un truffatore troverà sempre un nuovo trucchetto per truffare.        
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...