Villa Pamphili, dove è stato ritrovato il cadavere. Forse è un senza tetto

22 aprile 2015, Micaela Del Monte
Villa Pamphili, dove è stato ritrovato il cadavere. Forse è un senza tetto
Mistero a Villa Pamphili. 

Ieri sera infatti, intorno alle 20:30, è stato trovato il corpo di un uomo in stato avanzato di decomposizione. Il cadavere, scoperto dai vigili, è stato trovato all'interno delle serre ottocentesche realizzate dall’architetto Giovanni Guj su mandato di Filippo Andrea V, il primo a guidare dopo l’Unità d’Italia il Comune di Roma. 

Le serre, in ferro e ghisa, rappresentano uno dei più significativi esempi di serre dell'Ottocento tuttora esistenti. Già tre anni fa l'area era stata sottoposta a bonifica dopo che una quarantina di senza fissa dimora dormiva all'interno delle serre.

Dopo la scoperta sono arrivati sul posto anche equipaggi delle volanti e una squadra della polizia scientifica che non sono riusciti però ad identificare il corpo, l'uomo comunque potrebbe avere una quarantina di anni. Determinante sarà l’autopsia che si terrà nei prossimi giorni, mentre la polizia interrogherà i senzatetto che frequentano il parco. 

Dalle prime indiscrezioni comunque trapela che la morte potrebbe risalire addirittura a una ventina di giorni fa
Tutte le piste sono aperte. Potrebbe trattarsi di un malore come di un omicidio. Il mistero è totale.
caricamento in corso...
caricamento in corso...