È stato criticato troppo presto. Ora è record per Destro

22 febbraio 2014 ore 11:17, intelligo
È stato criticato troppo presto. Ora è record per Destro
Mattia Destro meglio di Totti e Del Piero. Sembra esagerato? A dirlo non siamo noi, ma i numeri... Infatti il giovane attaccate della Roma il seguito alla doppietta della settimana scorsa contro la Sampdoria ha raggiunto dei livelli da record. Se fino a qualche giorno fa Mattia veniva visto da tutti, e in particolare dai tifosi romanisti, come uno "scarsone intruppone" adesso, numeri alla mano, non è più così. Mattia Destro ha 22 anni e 11 mesi e nel corso della sua carriera ha vestito le maglie di tre squadre di Serie A (Siena, Genoa e Roma), realizzando nel complesso 26 reti. Alla sua età in tanti non si erano avvicinati neanche minimamente al suo bottino: Vieri aveva realizzato solo 8 gol in serie A, Inzaghi 2, Signori non aveva mai giocato in prima divisione. Più vicino andò Montella, fermandosi a 20 reti, esattamente come Del Piero. Totti ne aveva già fatti 24, e Pruzzo, il “bomber” giallorosso per antonomasia, era fermo a quota 25. Destro ha subito già due gravi infortuni in carriera, l'ultimo dei quali lo ha costretto a stare lontano dal campo di gioco per quasi tutto il girone d'andata. Chissà se la media realizzativa a cui sta marciando in questa stagione, un gol ogni 76 minuti, non possa convincere il ct Prandelli a inserire il suo nome nella lista dei 23 per il mondiale: in fondo, con Rossi infortunato, Osvaldo alla ricerca di se stesso a Torino dopo il fallimento inglese, lo stop di El Shaarawy e il rendimento altalenante di Insigne, una porta resta aperta per il centravanti della Roma, forse l’unica vera alternativa a Balotelli.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...