Fori, via i new-jersey, largo ai varchi: dietrofront di Marino dopo le proteste

22 ottobre 2013 ore 11:32, Francesca Siciliano
Fori, via i new-jersey, largo ai varchi: dietrofront di Marino dopo le proteste
Pedonalizzazione Fori imperiali, via i blocchi di cemento arrivano i varchi elettronici.
Dopo le proteste per la bruttura delle barriere e della poca sicurezza (il rischio è di poca visibilità specie per auto e motorini durante le ore notturne) dalla notte scorsa sono iniziati i lavori per la rimozione (cantieri notturni: operai al lavoro dalle 23.30 alle 4 del mattino). In anticipo sui tempi previsti dal calendario stilato dalla giunta: l'installazione dei dispositivi elettronici, infatti, era stato programmato per il mese di dicembre. I lavori, inoltre, sono iniziati in concomitanza alla pedonalizzazione del secondo tratto di via dei Fori Imperiali fino all'inizio di via Labicana. La sperimentazione urbanistica, fortemente voluta dal sindaco Marino e dalla sua giunta, è in fase di adeguamento. Ma continuano le polemiche per l'aumento del traffico e dell'inquinamento. Tra via Claudia, via Labicana e via Merulana infatti, il numero di veicoli in transito (con le conseguenti emissioni di gas di scarico) ha già raggiunto livelli insostenibili secondo gli abitanti della zona. Che minacciano sit-int e proteste “in strada”: gli abitanti di via Claudia, infatti, nei giorni scorsi hanno contattato Legambiente (per esporre lenzuola bianche e comprovare l'alto tasso di inquinamento). Il traffico di conseguenza è aumentato a dismisura soprattutto perché i pullman turistici non potendo girare su via Labicana transitano su via Claudia fermandosi poi sugli stalli della strada. Soluzioni? Secondo gli abitanti del quartiere (il I Municipio) e i consiglieri municipali andrebbe rivista la percorribilità di via Claudia dei bus e delle fermate. Almeno.
caricamento in corso...
caricamento in corso...