Domenica bestiale per Roma tra calcio e politica: 1500 uomini per l'ordine pubblico

23 maggio 2013 ore 11:15, Domenico Naso
Domenica bestiale per Roma tra calcio e politica: 1500 uomini per l'ordine pubblico
Domenica 26 maggio sarà una giornata campale per la città di Roma. In un solo giorno, infatti, la Capitale ospiterà due eventi importanti e che simboleggiano le passioni degli italiani: la finale della Coppa Italia di calcio tra Roma e Lazio e le elezioni per il sindaco della città. Calcio e politica, dunque, come paradigma delle inclinazioni del Belpaese.
Due passioni accese e viscerali, che a volte possono sfociare in comportamenti poco urbani. Ecco perché è stato messo in piedi un piano sicurezza imponente per affrontare al meglio gli eventuali disagi di una giornata particolare. Per il derby infuocatissimo che vale la Coppa Italia, saranno impiegati mille uomini nel prepartita ma soprattutto dopo, visto che una delle due squadre della Capitale festeggerà la conquista del trofeo. Altri 500 uomini saranno impiegati per le elezioni comunali che dovranno scegliere il nuovo inquilino del Campidoglio. 1500 uomini in totale, dunque. Un dispiegamento di dimensioni tali da richiedere rinforzi provenienti da altre città italiane. Sarà una prova di maturità importante per l’ordine pubblico nella Capitale. E il prefetto Giuseppe Pecoraro, da tempo nella rosa dei candidati per la poltrona di Capo della Polizia, si giocherà gran parte delle sue ambizioni in questa domenica bestiale che attende Roma e i suoi cittadini.
autore / Domenico Naso
caricamento in corso...
caricamento in corso...