Cucchi, "Condannate infermieri e agenti"

23 settembre 2014 ore 13:21, intelligo
Ribaltare la sentenza di primo grado. Questa è la richiesta del pg arrivata a conclusione della sua requisitoria nel processo d'Appello davanti alla Prima Corte d'Assise d'Appello di Roma nell'ambito del processo per la morte di Stefano Cucchi, il geometra romano arrestato per droga e deceduto una settimana dopo in ospedale ma che proprio lì, secondo l'accusa, fu pestato nelle celle del palazzo di Giustizia poco prima dell'udienza di convalida del suo arresto, abbandonato da medici e infermieri che lo ebbero in cura nel reparto detenuti dell'ospedale Pertini. In primo grado gli agenti e gli infermieri erano stati assolti dalla Terza Corte d'assise; erano stati condannati solo i medici a pene comprese tra i 2 anni e 1 anno e 4 mesi.    
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...