Colosseo nel mirino: dopo lo sciopero le iniziali incise

23 settembre 2015, intelligo
Colosseo nel mirino: dopo lo sciopero le iniziali incise
Ancora un atto vandalico al Colosseo. Ancora un turista sorpreso mentre incide le sue iniziali sul Colosseo. Una moda preoccupante, diffusa tra i turisti che continuano a danneggiare uno dei monumenti più famosi del mondo.

Questa volta è toccata a una 40enne austriaca che, alcuni giorni fa, ha inciso tre lettere (M.D.S.) con un coltellino svizzero sulla colonna numero 58 del Colosseo ed è stata "beccata" dalla vigilanza interna. Fermata dalle Forze dell'Ordine, in servizio di pattuglia presso la stazione mobile in piazza del Colosseo, è stata identificata e accompagnata in caserma per essere denunciata a piede libero per danneggiamento aggravato su edifici di interessa storico ed artistico. Sequestrato anche il coltellino usato per incidere le lettere.

Non è la prima volta che un turista viene sorpreso a compiere un atto vandalico di questo genere. Il 16 luglio scorso Georgiev Blagoy, calciatore bulgaro di 33 anni che gioca nella serie A in Russia, è stato denunciato pe aver inciso le sue iniziali con una moneta su una colonna al piano terra del Colosseo. Qualche giorno prima, l'11 luglio, un episodio simile. Protagonista in questo caso un turista libanese di 22 anni ha deciso di lasciare la propria firma incidendo le proprie iniziali sempre sul Colosseo.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...