E' caccia ai finanziatori, Pallotta non vende ma investe

23 settembre 2016 ore 14:51, Micaela Del Monte
Pallotta vende, anzi no. E' di questa mattina la notizia, pubblicata dall'agenzia Bloomberg, secondo cui il parton della Roma James Pallotta vorrebbe cedere il 40% delle quote della società giallorossa. "La Raptor di James Pallotta sta valutando la possibilità di vendere una quota da 75 milioni di euro nella Roma, che agli attuali andamenti di borsa equivale a poco più del 40% della società" questa la notizia diffusa da Bloomberg. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno che ha colpito questa mattina Trigoria. 

E' caccia ai finanziatori, Pallotta non vende ma investe
Oltre all'inaspettata volontà di cedere del Presidente a "preoccupare" è anche la valutazione che l'agenzia ha fatto della società giallorossa. 75mln per il 40% sembrano infatti troppo pochi per una possibile cessione delle quote. Da Trigoria però hanno già smentito comunicato stampa pubblicato direttamente sul sito ufficiale della società di James Pallotta. 

Nella nota si legge infatti che "Il Presidente della AS Roma James Pallotta precisa di aver parlato con l'estensore dell'articolo smentendo la circostanza di essere alla ricerca di investitori nel club, seppur ricevendo periodicamente manifestazioni di interesse da parte della comunità finanziaria internazionale. Il Presidente ha altresì precisato al giornalista che nuovo capitale sarà raccolto per finanziare la costruzione del nuovo stadio, una volta che il progetto avrà ottenuto l'approvazione finale, sia internamente sia esternamente all'attuale compagine proprietaria".

Insomma Pallotta non starebbe cercando acquirenti per cedere una parte della sua società, bensì starebbe cercando investitori e sponsor per la costruzione ormai apparentemente prossima dello stadio di proprietà.  A questo sarebbe dovuto, come riferisce la Gazzetta dello Sport, il viaggio a Londra di Pallotta. Il presidente giallorosso la prossima settimana incontrerà infatti i funzionari di tre banche per valutare l'eventualità di far entrare nuovi partner nella società costituita appositamente per la costruzione dell'impianto, la Stadio TDV S.p.A. Impianto che la Roma ha intenzione di costruire a Tor di Valle, che costerà 1,6 miliardi di euro compresi i costi per le opere pubbliche e quelle a compensazione. E' in questi giorni al vaglio della Conferenza di servizi della Capitale e la sua costruzione, se non ci saranno intoppi, dovrebbe iniziare a marzo 2017. E intoppi sembra non debbano essercene, visto che la scorsa settimana Pallotta ha incontrato il sindaco Virginia Raggi e ha ricevuto rassicurazioni in merito.
caricamento in corso...
caricamento in corso...