Roma, per Raggi dopo Mazzillo in "salsa livornese": il nuovo assessore

24 agosto 2017 ore 11:22, Americo Mascarucci
Alla fine Virginia Raggi ha "cacciato" l'assessore al Bilancio Andrea Mazzillo e lo ha sostituito con un assessore esterno proveniente dal Comune di Livorno. Si tratta infatti di Gianni Lemmetti, componente della giunta toscana del sindaco pentastellato Filippo Nogarin dove ha ricoperto fino ad oggi l'incarico di assessore al Bilancio e alle Partecipate.  Pare che il sindaco di Roma l'abbia scelto per gestire la difficile partita dell'Atac visto che a Livorno Lametti si è già trovato sulle mani un'analoga patata bollente: quella relativa alla gestione di Aamps, la partecipata dei rifiuti gravata da una pesante situazione finanziaria. Pare che la scelta di Lametti fosse nell'aria da tempo, già dai primi giorni di agosto, ma è stata possibile soltanto oggi dopo che la Raggi pare sia riuscita a vincere le resistenze di Nogarin per nulla disposto a privarsi di un collaboratore che pare ritenesse quasi indispensabile.
Roma, per Raggi dopo Mazzillo in 'salsa livornese': il nuovo assessore

LA NOTA DELLA RAGGI
Con un post su Facebook la Raggi ha dichiarato: "Dò il benvenuto nella squadra a Gianni Lemmetti. Da oggi si occuperà di bilancio e dei conti di Roma. Ringrazio Andrea Mazzillo per il lavoro portato avanti finora sulla base di un progetto che abbiamo condiviso, quello del nostro programma di governo che continua con lo stesso impeto ed entusiasmo dell'inizio. Confermo la stima personale nei confronti dell'ex assessore ma la priorità resta quel progetto che ha portato il M5S in Campidoglio".  
Sta di fatto che la cacciata di Mazzillo era già in cantiere ed è stata congelata soltanto perché non c'era la piena disponibilità di Lemmetti ad assumersi un onere cos' gravoso e quella di Nogarin a lasciarlo partire. Il sindaco le aveva già revocato parte delle deleghe dopo lo scontro su Atac e le divergenze fra assessore e M5S su come risolvere la partita. Un rapporto quello fra Raggi e Mazzillo che si era fortemente deteriorato nelle ultime settimane.

LO SCONTRO CON MAZZILLO
Mazzillo a fine luglio aveva rimesso nelle mani della Raggi la delega al Patrimonio, mantenendo però quella al Bilancio. Solo che nel farlo era sembrato peggiorare la situazione dopo aver specificato che il suo gesto scaturiva da una chat del primo cittadino in cui annunciava l'intenzione di nominare nuovi assessori tanto ai Lavori Pubblici che al Patrimonio. In pratica Mazzillo si era dimesso prima di essere dimissionato. Sulla crisi di Atac Mazzillo aveva sparato a zero, cercando tuttavia di non compromettere troppo i rapporti con la Raggi. "Basta con incarichi a pendolari da Milano" aveva attaccato l'assessore dalle colonne de Il Messaggero con riferimento alla nomina dell'ex Dg Rota, venuto proprio dal capoluogo lombardo dove si era occupato della minicipalizzata dei trasporti milanesi. Poi Mazzillo aveva anche bocciato la soluzione del concordato preventivo per Atac proposta dallo stesso Rota: “Questa azienda si può rilanciare in altri modi -aveva detto  – sicuramente va aumentata l’efficienza. Il Comune è proprietario di Atac perché ne possiede il 100% ma ha anche nei suoi confronti un credito di 500 milioni di euro. E questo è un problema. Non serve andare al tribunale fallimentare. Serve un buon piano industriale". 
Guarda caso Lemmetti a Livorno ha proposto proprio la soluzione del concordato preventivo per la municipalizzato locale. Una coincidenza? L'ex assessore dalle colonne di Repubblica conferma come la sua cacciata sia determinata proprio dalla sdua contrarietà alla proposta del concordato preventivo per Atac. "Ho detto come la penso sul concordato preventivo che si vuole fare  - ha detto Mazzillo - Nella pancia dell’Atac ci sono 429 milioni di crediti verso il Comune che con il concordato si rischiano di perdere. E questo non è un elemento facilmente digeribile per i conti di Roma Capitale. Si rischia il commissariamento". Dalle parti del M5S evidentemente non la pensano così.

#raggi #mazzillo #lemmetti


caricamento in corso...
caricamento in corso...