Bomba a Roma. Ecco le foto e le piste "indiscrete"

24 gennaio 2014 ore 13:06, intelligo
di Micaela Del Monte.
Bomba a Roma. Ecco le foto e le piste 'indiscrete'
La scorsa notte in vicolo della Campana (una traversa di via della Scrofa, a 100 metri dal Senato) è scoppiata un piccola bomba artigianale che, come sappiamo, non ha causato grossi danni ma solo il danneggiamento di 5 automobili e di qualche vetrina e finestra.
In un primo momento si è parlato di un  probabile "attentato" al presidente francese Hollande a Roma e oggi in visita da Papa Francesco. Ma in troppi non credono a questa versione. I residenti della zona intercettati da IntelligoNews, infatti,  sono del tutto scettici riguardo all'ipotesi che l'ordigno esploso in centro questa notte sia stato confezionato per Francois, soprattutto perché  l'orario dello scoppio (all'incirca le 2.30 del mattino) a rigor di logica , non induce proprio a pensarlo. È molto più probabile invece l'ipotesi di un "avvertimento" a scopo intimidatorio. L'ordigno è infatti esploso vicino a una fondazione legata all’ambasciata francese presso la Santa Sede (chiesa Sant'Ivo dei Bretoni) le cui finestre sono state sfondate dall’onda d’urto. Sul posto sono giunti questa mattina alcuni giornalisti transalpini per documentare l'accaduto. Da quando è stato eletto, nel maggio del 2012, è la prima volta che Hollande si reca in visita nella Santa Sede. La visita in Vaticano, programmata per cercare di riappacificare il governo socialista con i cattolici d’Oltralpe, arriva in un momento delicato per il presidente. Comunque la bomba in questione ha fatto scattare l'allarme attentati a Roma: la frequenza con cui nelle ultime settimane si stanno verificando questo tipo di episodi nella Capitale comincia ad essere inquietante e preoccupante. Vero è che  nessuno di questi eventi ha poi causato danni rilevanti (soprattutto perché i primi due casi si sono rivelati una bufala). Ma la strategia della tensione, si sa, segue le sue contorsioni mentali. Comunque, per spiegare l'accaduto si segue anche un'altra pista: nella zona centrale circostante ci sono molti dei locali sequestrati mercoledì scorso alla Camorra e, potrebbe anche essere solo una una coincidenza, qualche anno fa proprio in queste strade venne gambizzato uno dei proprietari di un locale. Non sarebbe dunque da escludere anche un regolamento di conti. Chissà. IntelligoNews lascia le indagini a chi di competenza ma documenta, con foto, i danni di quanto accaduto a vicolo della Campana. Ecco le immagini [gallery ids="45778,45779,45780,45781"]
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...