Dossier “Pendolaria”, Legambiente: "A Roma serve la cura del ferro"

24 gennaio 2017 ore 19:59, Andrea Barcariol
Dossier “Pendolaria”, Legambiente: 'A Roma serve la cura del ferro'
Un #dossier ricco di dati interessanti e che offre molteplici spunti di riflessione. E' #Pendolaria 2016 pubblicato da #Legambiente sul trasporto ferroviario, metropolitano e tramviario d’Italia. Nel Lazio i pendolari che utilizzano il treno sono circa 540.000, con un'età media di 16.9 anni. Dalla ricerca emerge, a sopresa, un miglioramento per chi viaggia sulle linee gestite da Trenitalia mentre la situazione è critica sulle linee Atac, dove la qualità del servizio è pessima con treni vecchi, sporchi e in perenne ritardo in particolare sulle linee Roma-Lido di Ostia e Roma-Viterbo considerate da anni tra le peggiori d’Italia.

“C’è un miglioramento sul fronte dei treni regionali del Lazio con il nuovo contratto di servizio tra Regione e Trenitalia al quale però corrisponde una sempre scadente offerta di spostamento per le linee gestite da ATAC a Roma – spiega Roberto Scacchi Presidente di Legambiente Lazio – in più lo sviluppo della mobilità su ferro è completamente immobile nella capitale, considerando che nel 2016 non c’è stato neanche un metro di nuovi binari. È evidente che se gli investimenti sulle ferrovie regionali stanno dando un’accelerazione al miglioramento della qualità di viaggio sui treni nel Lazio, altrettanto non avviene a Roma. La capitale, a questo ritmo di messa su strada di nuovi binari, impiegherà 80 anni per adeguarsi allo standard delle grandi città europee; avviare la cura del ferro, cantierare nuove linee tramviarie e realizzare i prolungamenti già previsti delle metropolitante è indispensabile per provare a ridurre il gap e cambiare in meglio il volto della città intera”.


caricamento in corso...
caricamento in corso...