Piano Roma per i Trattati di Roma: dove e cosa sarà presidiato

24 marzo 2017 ore 11:24, Americo Mascarucci
C'è grande preoccupazione a Roma per l'annunciato arrivo di circa 800 black bloc notizia che ha allarmato in primo luogo residenti e commercianti del quartiere Testaccio dove è previsto il passaggio del corteo degli Eurostop. Il corteo partirà da Piramide per poi dislocarsi in via Marmorata, via Luca della Robbia, Testaccio, lungotevere Aventino e arrivo a Bocca della Verità.
Gli organizzatori del corteo hanno incontrato gli abitanti del rione per tranquillizzarli sulla naturta pacifica della manifestazione ma a destare preoccupazione sono soprattutto i cosiddetti estremisti, gli infiltrati, quelle mine vaganti pronte a devastare tutto. I cittadini però restano in allarme, le rassicurazioni non sono servite e non è piaciuta la decisione del Questore di Roma Guido Marino che ha confermato il percorso.

SEI CORTEI NELLA CAPITALE
Saranno più di sei i cortei previsti per domani: le varie zone della Capitale saranno occupate da cortei della sinistra, della destra, degli europeisti, degli antieuropeisti, dei sovranisti ecc. con misure di sicurezza imponenti.  Si temono soprattutto possibili infiltrazioni terroristiche.

Ecco la lista dei cortei:
Ore 10 – Auditorium Angelicum “Italia sovrana in Europa”. Convegno organizzato da Fratelli d’Italia (di Giorgia Meloni):
Ore 11 – Piazza Vittorio (fino al Colosseo) “La nostra Europa. Unita democratica solidale” – “Libertà di movimento – Europe for all”
Ore 11 – Piazza Bocca della verità (fino ad Arco di Costantino) “Marcia per l’Europa” Corteo del Movimento federalista europeo contro il nazionalismo e il populismo. Per un’Europa che contrapponga l’unità alle vecchie divisioni e ai nuovi muri.
Ore 14- Porta San Paolo (fino a Bocca della Verità) “Eurostop. Contro il vertice Ue”
Corteo nazionale dei movimenti e territori del “No sociale” che si è espresso nel referendum del 4 dicembre. 
Ore 15 – Piazzale Tiburtino “Nessun futuro nell’Unione europea”. Comizio per l’uscita dall’Unione europea con: Partito comunista e Fronte della gioventù comunista
Ore 15 – Piazza Santa Maria Maggiore (fino al Campidoglio) “Contro questa Europa”
Corteo di Azione nazionale contro i vincoli dell’Euro e dell’Unione europea. Con: Movimento nazionale per la sovranità (nuovo movimento nato dall’unione di Azione Nazionale – i quarantenni usciti da Alleanza Nazionale – di Gianni Alemanno e la Destra di Francesco Storace), Noi con Salvini (costola centro meridionale della Lega Nord) e una ventina di associazioni e movimenti identitari. Sono stati invitati i Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni
Ore 15,30 – banchina sotto Castel Sant’Angelo “Not my Europe. Per un’Europa più umana” Installazione-evento della società civile contro le politiche dei muri. 
Ore 20 – Teatro Italia “Il tempo del coraggio”. In una serata di teatro civile DiEM25 presenta le proposte per uscire dal pantano.
Piano Roma per i Trattati di Roma: dove e cosa sarà presidiato

IL PIANO DEL VIMINALE
Ci saranno tremila agenti in campo. 39 varchi di accesso. 
"Il principio è libertà di manifestare le proprie opinioni, ma con un limite, la violenza" ha dichiarato ieri il ministro dell'Interno Marco Minniti, alla vigilia delle celebrazioni per l'anniversario dei Trattati di Roma. "Non si può sottovalutare nulla -  ha spiegato Minniti riferendosi anche alla minaccia del terrorismo. La priorità, ha aggiunto, è "il controllo del territorio, che è il sistema più efficace di fronte all'imprevedibilità dell'atto".

LE MISURE IN CAMPO
Le misure decise dalla prefettura di Roma puntano ad assicurare l’ordinato svolgimento degli eventi in vista della cerimonia celebrativa che si svolgerà in Campidoglio e di alcune concomitanti manifestazioni nella Capitale.
 Il traffico veicolare sarà interdetto nell’area Campidoglio (“Blue zone”) e nell’area Quirinale (“Green zone”). Nelle due aree saranno sospese le fermate e i capilinea dei mezzi di trasporto pubblico.
 Saranno chiuse, a partire dall’ultima corsa della serata del 24 marzo e per tutta la giornata del 25 marzo, la fermata “Colosseo” della metro “B” e le fermate “Spagna” e “Barberini” della metro “A”. Il capolinea della linea tramviaria “8” sarà spostato alla fermata sita in via Arenula/Cairoli.
Sabato 25 marzo, il transito pedonale nella “Blue zone” e nella “Green zone” sarà consentito solo agli aventi titolo. I residenti e gli ospiti alloggiati all’interno delle due zone potranno comunque uscire dalle aree e farvi rientro.
Verranno sgomberati i veicoli in sosta (inclusi motoveicoli e ciclomotori) lungo alcune vie, e saranno chiusi musei e aree archeologiche. 
Vietato inoltre il trasporto di merci pericolose (armi, esplosivi, combustibili), in tutta la zona delimitata dalla Zona a traffico limitato (Ztl) denominata “anello ferroviario”. Vietato l’accesso di qualunque veicolo adibito al trasporto di merci in tutte le Ztl del “centro storico”. Divieto di sorvolo “No fly zone” dal 24 marzo sulle aree interessate dagli eventi.
Non sono stati assunti provvedimenti di chiusura degli istituti scolastici e degli esercizi commerciali che insistono nelle due aree di sicurezza.


#trattati di Roma #cortei #proteste #sicurezza
 

caricamento in corso...
caricamento in corso...