Curva Sud con Amatrice: la raccolta dei beni durante Roma-San Lorenzo

25 agosto 2016 ore 11:43, Micaela Del Monte
Il terremoto che ha devastato il cuore del nostro Paese ha colpito tutta l'Italia. In molti infatti si sono mobilitati per portare il proprio aiuto alle frazioni colpite la scorsa notte. Le storie, le immagini, le facce di chi è sopravvissuto e chi da un giorno intero scava a mani nude per tentare di salvare chi ancora è sotto alle macerie, sono queste fotografie che hanno portato gli italiani a stringersi tutti insieme intorno ai luoghi distrutti dalle scosse.

I romani in questo sono stati tra i più attivi vista anche la vicinanza, non solo a livello territoriale, alle zone colpite. Infatti Amatrice è sicuramente un paese molto caro ai capitolini e non solo per il suo prodotto tipico. Ed è per questo che la Curva Sud della Roma ha deciso di mobilitarsi per aiutare gli amici di Amatrice e non solo. Con un comunicato su Facebook i tifosi organizzati giallorossi hanno fatto sapere che nel giorno dell'amichevole dei giallorossi contro il San Lorenzo il prossimo 3 settembre, nonostante i membri della Curva continueranno a non entrare allo stadio per protesta, fuori ci sarà una raccolta di materiale che verrà poi inviato direttamente sui luoghi distrutti. Questo il comunicato dei supporter della Roma: 

"Adesso tocca a noi, non è il momento delle parole ma dei fatti. Sabato 3 settembre in occasione dell'amichevole contro il San Lorenzo, pur continuando a non entrare, ci troverete nei pressi dello Stadio Olimpico dove raccoglieremo beni di ogni genere per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. Al più presto indicheremo il punto o i punti di raccolta. Questo il materiale richiesto: Acqua, generi alimentari inscatolati, materiali per bambini (latte in polvere, creme, salviettine, omogeneizzati) garze, bende, disinfettanti, medicinali generici senza ricetta, guanti in lattice. Come successo per il terremoto dell'Aquila non resteremo a guardare. Porteremo in prima persona i generi raccolti nei comuni colpiti. Doniamo il più possibile, siamo romani non lasceremo soli i nostri fratelli.
Gli Ultras della Roma".

caricamento in corso...
caricamento in corso...