Arrivano al Bioparco le tigri di Sumatra

25 giugno 2015, Andrea Barcariol
Arrivano al Bioparco le tigri di Sumatra
E' stata inaugurata oggi al Bioparco la nuova area destinata alle tigri di Sumatra, sottospecie ad altissimo rischio di estinzione, oggetto di un programma europeo di conservazione.

“Finalmente, dopo cento anni, nasce il nuovo exhibit  che si estende per circa 1.000 mq complessivi, superficie più che raddoppiata rispetto all’area originaria, realizzata a inizio ‘900 dall’architetto Carl Hagenbeck e della quale abbiamo conservato le imponenti rocce storiche - spiega il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Federico Coccìa – Nell’area è stato riprodotto un ambiente simile a quello naturale con corsi d’acqua che sfociano in grandi vasche e vegetazione tropicale. Sono inoltre presenti ampie vetrate che seguono il perimetro dell’area e che permettono al pubblico di osservare questi magnifici felini molto da vicino e una sezione educativa con installazioni didattiche che evidenziano le caratteristiche salienti della specie”.
Arrivano al Bioparco le tigri di Sumatra

”Dopo la realizzazione dell’area degli oranghi oggi abbiamo raggiunto un altro grande traguardo – sottolinea il Direttore Generale della Fondazione Bioparco, Tullio Scotti – l’exhibit ospita infatti la tigre di Sumatra (Panthera tigris sumatrae), sottospecie che vive nelle foreste tropicali dell’isola indonesiana, minacciata di estinzione principalmente a causa della scomparsa dell’habitat, distrutto per fare posto alle coltivazioni di palma da olio, ma anche a causa del bracconaggio: la tigre viene cacciata illegalmente come trofeo, per la pelliccia e per l’utilizzo nella medicina tradizionale cinese”.

Il 27, 28 e 29 giugno e domenica 5 e 12 luglio
dalle ore 10 alle ore 17 presso la nuova area operatori didattici, in compagnia di animatori, saranno a disposizione per rispondere a tutte le curiosità sulle tigri di Sumatra.
caricamento in corso...
caricamento in corso...