Natale a Roma, eventi e cosa fare se si rimane in città

25 novembre 2015 ore 14:52, Micaela Del Monte
Natale a Roma, eventi e cosa fare se si rimane in città
L'atmosfera natalizia sembra essere già calata sulla Capitale e per le vie di Roma cominciano a spuntare i primi addobbi, i primi alberelli e il primo freddo. Manca molto poco all'8 dicembre, giorno che apre il Giubileo ma anche le porte al Natale e alla sua splendida atmosfera. 

Ma per lasciarsi trasportare con un po' d'anticipo dall'aria speciale che portano le feste facciamo un piccolo elenco delle attrazioni capitoline da non perdersi assolutamente, anche oggi, quando il 24 dicembre sembra lontano ma in realtà non lo è.

Il primo dei nostri tip è la storica “Mostra dei 100 Presepi”, presso le sale del Bramante a Piazza del Popolo. Ormai alla sua 40esima edizione, è un appuntamento fisso nella capitale. Se non volete rischiare di trovare troppa gente potete anticiparvi andando in un periodo più tranquillo, la mostra infatti sarà in esposizione già dal 27 novembre.

Se passeggiate nei dintorni di Piazza Navona, all’estremità della piazza, in Via Agonale, fermatevi a fotografare le vetrine del negozio “Al Sogno”. Chiunque da bambino ha sperato, guardando le vetrine, di ricevere un regalo proveniente da questo negozio…e fortunato chi l’ha ottenuto! Vale veramente la pena entrare e dare un’ occhiata anche se si è adulti, il posto è degno del nome che porta! Per gli appassionati dei regali una passeggiata per le vie dello shopping è d’obbligo. Questo perché le vie del centro sotto il periodo di Natale sono ancora più suggestive. Via del Corso e Via Condotti saranno allestite con degli addobbi luminosi. 

Impossibile tralasciare una visita al Teatro dell’Opera per vedere lo “Schiaccianoci” con le musiche di Cajkovskij. La notte della vigilia ormai da anni, presso la chiesa di Santa Maria in Trastevere, si svolge la cena di natale con i senza-tetto organizzata dalla comunità di Sant’Egidio. Se siete in centro e volete partecipare alla messa di mezzanotte, questa viene svolta in quasi tutte le chiese di Roma. 

Un passatempo natalizio per gli sportivi incalliti, ve lo segnaliamo grazie alle piste di pattinaggio sul ghiaccio. Alcune ormai sono fisse come “Axel” a Piazza Mancini, l’Ice Park a Tor di Quinto o quella che aprirà nei primi giorni di dicembre all'ombra della Mole Adriana di Castel Sant'Angelo. Una Pista di Pattinaggio sarà costruita anche all’Auditorium Parco della Musica, dove anche quest’ anno sarà presentato “Natale all’Auditorium”, una serie di eventi collegati per adulti e bambini per tutto il periodo di Natale.

Torna inoltre con la 23esima edizione anche il concerto di Natale all’Auditorium Conciliazione di Roma e sarà trasmesso anche quest’anno in diretta tv e radio. A salire sul palco saranno artisti provenienti universi musicali totalmente differenti tra loro e sarà una scaletta davvero ricchissima. Nella lunga lista si va dalla cantante statunitense Anastacia alla cornamusa spagnola di Hevia passando per l’argentina Lola Ponce fino alla stella del Benin Angèlique Kidjo. Grandi nomi anche per la musica italiana che sarà rappresentata da Riccardo Cocciante, Nek, Alessandra Amoroso, Gigi D’Alessio, Bianca Atzei, Annalisa, Paolo Vallesi, Giovanni Caccamo, Piero Mazzocchetti, la vincitrice della 2a edizione di “Io Canto” Benedetta Caretta ed i Dear Jack. Infine salirà sul palco anche il gruppo rivelazione del 2015, vincitori di ben tre dischi di platino, i The Kolors che quest’estate sono stati tra i protagonisti assoluti in radio grazie alla loro hit di successo, Everytime. Ad arricchire ulteriormente l’evento all’Auditorium di Roma, di una bella atmosfera natalizia ci sarà il coro di “Voci Bianche” dell’Accademia di Santa Cecilia diretto dal Maestro Ciro Visco ed il gradito ritorno in Italia del coro “All Star South Carolina Gospel Singers”. Tutti i tanti cantanti che prenderanno parte al concerto di Natale si esibiranno dal vivo e saranno accompagnati dall’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Renato Serio. Quest’ultimo si è sempre occupato inoltre di curare personalmente l’arrangiamento e l’orchestrazione di tutte le canzoni eseguite dai vari artisti.

Ma ovviamente bisognerà fare un salto anche a San Pietro, il motivo sembra scontato, ma non lo è. Di sicuro l'albero e il presepe della piazza adiacente alla basilica sono una tappa fondamentale delle vostre vacanze romane, anche perché gli scorci che offre San Pietro sono in assoluto i più belli della Capitale e sotto Natale non c'è assolutamente nulla di più bello.
caricamento in corso...
caricamento in corso...