Renzi e i 900 euro a chi ospita un rifugiato: è questo il bonus per i nostri poveri pensionati?

25 settembre 2014 ore 9:30, Marta Moriconi
Renzi e i 900 euro a chi ospita un rifugiato: è questo il bonus per i nostri poveri pensionati?
Corcolle infiamma e il nuovo piano del governo, anticipato da Ignazio Marino di ritorno dalla riunione al Ministero dell'Interno, non getta acqua sul fuoco. Anzi. Si parlerebbe, infatti, di un affidamento speciale. Quello di rifugiati adulti alle famiglie disponibili in cambio di 30 euro al giorno concessi dallo Stato.
“Con il sottosegretario Manzione - Marino chiariva - abbiamo immaginato che, oltre all’affido pediatrico, anche gli adulti possano essere affidati alle famiglie, con un contributo statale di 30 euro al giorno: con lo stesso attuale investimento di 900 euro al mese, crediamo che destinare questi soldi alle famiglie che ospitano gli immigrati possa creare una situazione di maggiore disponibilità all’accoglienza e integrazione sociale”. Pane per i denti per Gianni Alemanno che ha parlato della volontà del governo italiano di comprare con trenta euro il consenso delle famiglie italiane. La palla è stata colta al balzo anche da Giorgia Meloni, leader di Fdi-An: “Secondo alcuni giornali, il Ministero degli Interni avrebbe proposto al sindaco di Roma di dare 30 euro al giorno alle famiglie romane che vorranno ospitare il figlio di un immigrato. Marino, manco a dirlo, avrebbe risposto che la proposta lo trova “in piena sintonia”. Ora sappiamo almeno il valore dei rifugiati, 900 euro al mese ben più di quanto prende un pensionato minimo.
caricamento in corso...
caricamento in corso...