Civitavecchia, bimba dimenticata nello scuolabus. Ma la noncuranza può anche uccidere

26 ottobre 2015, intelligo
Civitavecchia, bimba dimenticata nello scuolabus. Ma la noncuranza può anche uccidere
di Raffaele Mancino

L’ultimo episodio di una bambina dimenticata nello scuolabus a Civitavecchia ha riportato alla ribalta il tema dell’incuranza dei genitori nei confronti dei propri figli a bordo delle auto o nelle circostanze più disparate. E non solo da mamma e papà. 

Perché a Civitavecchia la bimba è stata dimenticata dall’autista e dall’assistente dello scuolabus, per i quali adesso si ipotizza il reato di abbandono di minore.

La cronaca recente è piena di episodi simili, alcuni a lieto fine, altri no. Questa estate, a Ferrara, è stato salvato dai passanti un neonato di 8 mesi, lasciato nel passeggino dai genitori. La stessa sorte è toccata ad Ancona a un piccolo di 6 mesi, lasciato da solo nella carrozzina. E sull’autostrada del Brennero è stata sfiorata la tragedia, quando un bambino che viaggiava insieme ai genitori su un camper è sceso dal veicolo durante una sosta di servizio senza che la coppia se ne accorgesse. Visto dal gestore dello stabilimento, è stato subito soccorso dalla polizia locale.

Non ce l’ha fatta invece una bimba di 17 mesi di Vicenza, dove una coppia di coniugi è indagata per omicidio colposo per aver dimenticato la piccola in auto sotto il torrido sole di giugno, morta per il troppo caldo. Un destino crudele cui erano andati incontro anche Jacopo ed Elena, morti a Teramo e Passignano sul Trasimeno, e il piccolo Luca, morto a Piacenza sull’auto del padre che aveva dimenticato di portarlo all’asilo.

Fenomeni preoccupanti e sempre più frequenti che due anni fa hanno portato il Sottosegretario ai Trasporti Girlanda a impegnarsi personalmente per rendere obbligatoria l’installazione di dispositivi acustici sulle auto per segnalare la presenza dei bambini a bordo quando si chiudono le portiere. Un tema fortemente avvertito anche nel mondo delle start-up, dove non sono pochi i giovani creativi che hanno già ideato app e dispositivi in grado di rispondere a tale esigenza.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...