Omicidio Eur: Lionelli voleva arruolarsi con l'esercito israeliano

27 agosto 2014 ore 13:48, Giuseppe Tetto
Omicidio Eur: Lionelli voleva arruolarsi con l'esercito israeliano
Federico Lionelli era pronto a partire per combattere con l’esercito israeliano. Sono queste le ultime novità sulla vita del killer dell’Eur che domenica  ha decapitato la domestica ucraina Oksana Martseniuk per poi essere ucciso dalla polizia.
Nuovi dettagli dal padrone della villa in cui si è consumato l’assassinio. L’uomo, Giovanni Ciallella (che a quanto pare aveva affidato a Leonelli la sua abitazione per un breve periodo di tempo) ha raccontato in un’intervista a Il Tempo il desiderio di Leonelli di schierarsi al fianco di Israele e le difficoltà che aveva incontrato per perseguire il suo obiettivo. “Gli avevano negato il visto due volte e per questa ragione era anche andato a parlare col consolato israeliano” ha detto Ciallella, che poi ha spiegato di conoscere l’omicida da circa dieci anni perché avevano lavorato insieme “a un progetto internet tra il 2004 e il 2005?. Poi Ciallella spiega la follia religiosa delll’uomo: “Quando l’ho conosciuto era totalmente ateo, abbiamo parlato più volte di Dio ma diceva di non credere in niente – ha ricordato – Poi diceva di aver scoperto di essere di origini ebree, ha cominciato a studiare la storia, durante la notte sparava a tutto volume filmati sulla religione, parlavano alcuni rabbini, diceva di conoscerne uno anche a Roma, e si era convinto a voler andare in Israele per arruolarsi“. Un fatto questo subito smentito da dal rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni: "In ufficio abbiamo un intero faldone di gente fuori di testa che mi scrive: ci sono persone di tutti i tipi, ma francamente questo delirio non me lo ricordo" ha proseguito Di Segni. "Mi capita di incontrare e parlare con molta gente, anche per strada - ha aggiunto il rabbino -. Forse un giorno gli avrò pure stretto la mano e un mitomane come Leonelli avrà creduto chissà cosa. Sono dell'idea che la sua vicenda debba essere oggetto di investigazioni psichiatriche, non penso servano altre valutazioni da parte mia".
caricamento in corso...
caricamento in corso...