Giornata della memoria: Museo della Shoah, consegnata la sede provvisoria

27 gennaio 2015 ore 10:14, Andrea Barcariol
Nuova sede per il Museo della Shoah, nel Ghetto ebraico della capitale. In attesa casina_dei_vallati_largedella location definitiva a Villa Torlonia il sindaco Marino ha consegnato simbolicamente le chiavi della Casina dei Vallati al presidente della Fondazione del Museo della Shoah, Leone Paserman. "Oggi è un giorno molto importante perché vogliamo non solo avviare ma accelerare il riconoscimento e mantenimento della memoria – ha spiegato Marino - Senza la memoria saremmo un'umanità meno completa e meno felice. Ieri ho riletto le parole di Primo Levi che parla di un segnalibro della memoria. Per me quel segnalibro è rimasto nel padiglione 20 di Auschwitz dove le persone venivano uccise con un'iniezione al cuore”. “Sono veramente emozionato di ricevere queste chiavi - ha sottolineato Paserman - Questo spazio bellissimo ci consentirà di aprire subito al pubblico ed esporre la documentazione, le interviste e i filmati che la Fondazione ha raccolto dal 2008 in sei anni e mezzo di attività". Presenti alla cerimonia il presidente della comunità ebraica di Roma Riccardo Pacifici, il rabbino capo della Capitale Riccardo Di Segni e alcuni sopravvissuti ad Auschwitz tra cui Sami Modiano mi e Piero Terracina.
caricamento in corso...
caricamento in corso...