Roma-Juve: è subito big-match. Attesi tanti tifosi e tanti controlli

28 agosto 2015, Micaela Del Monte
Roma-Juve: è subito big-match. Attesi tanti tifosi e tanti controlli
Negli ultimi due anni è stata la sfida più infuocata della Serie A, l'incontro tra le due squadre che si sono contese (ma alla fine neanche troppo) il titolo "bruciando" quasi alla partenza tutte le altre avversarie e, nonostante l'inizio non troppo brillante di Roma (solo un pareggio a Verona) e Juve (sconfitta choc contro l'Udinese) ci si aspetta che anche quest'anno sia così.

E forse è un bene che questo big match capiti proprio ad inizio campionato quando le squadre non sono ancora del tutto consolidate e non si conosce realmente la propria forza, ma anche perché una sconfitta in questa fase della stagione non influisce in modo sostanziale sull'esito del campionato. O almeno così si aspettano in molti, perché comunque guadagnare punti sulla diretta interessata fin da subito non può che essere un vantaggio.

Roma e Juventus si incontreranno domenica all'Olimpico di Roma alle ore 18 e sicuramente sarà un match sentito. E anche se la Curva Sud ha deciso di scioperare a causa delle decisioni del Prefetto Franco Gabrielli riguardo alla divisione del settore dei giallorossi, i tifosi saranno davvero tanti: circa 50mila quelli della Roma e 1500 quelli della Juventus.

Per questo motivo infatti sono state prese misure di sicurezza particolari, anche per evitare quello che è accaduto per la presentazione della Roma contro il Siviglia che ha visto migliaia di tifosi chiusi per ore fuori lo stadio sotto il sole d'agosto.

I cancelli apriranno infatti alle 15:30, così da permettere un affluenza regolare ed evitare file interminabili ai tornelli. 

Inoltre, come già detto, in attesa delle barriere imposte per dividere in due settori le due curve, sarà posizionata una colonna di steward a metàtra la Nord e la Sud. Anche l'area di massima sicurezza è stata divisa in modo da indirizzare la tifoseria senza commistione tra i tifosi dei due settori della curva. Davanti ai tornelli di ingresso della Sud è stata inoltre predisposta una struttura di prefiltraggio che consentirà un più ordinato ingresso dei tifosi. 

All'Olimpico ci sarà anche una squadra di specialisti per l'adozione di provvedimenti Daspo d'urgenza, in caso di trasgressione delle norme.

La Questura ha poi stilato una sorta di vademecum per i tifosi: recarsi per tempo allo stadio, al fine di evitare code nelle aree dedicate al filtraggio e prefiltraggio, seguire il flusso organizzato e le indicazioni fornite dalle forze di polizia, in particolare prediligendo l'arrivo dai caselli autostradali Roma nord e Roma sud; evitare di spostarsi in forma isolata con i simboli della propria squadra, segnalare ogni anomalia agli agenti presenti sulle direttrici di afflusso, non accettare offerte di biglietti di ingresso allo stadio o gadget della squadra offerti al di fuori dei circuiti ufficiali.

Insomma, almeno fuori dal campo ci si aspetta un ambiente caldissimo, ma in campo che partita sarà?

La Juve viene appunto dalla sconfitta in casa contro l'Udinese, una novità per i bianconeri visto che non avevano mai perso la prima in casa allo Juventus Stadium. Gli uomini di Allegri hanno poi dovuto assistere al sorteggio di Champions un po' delicato e questo, cosa che (vista anche la finale dell'anno scorso) siamo sicuri non scoraggerà i bianconeri, anzi, saranno sicuramente due motivazioni in più per fare una grande partita. Tornano a disposizione poi giocatori importanti come Chiellini e Morata che daranno forze in più al tecnico toscano.

La Roma invece ha finalmente avuto il suo terzino: Lucas Digne è finalmente arrivato nella Capitale e con molta probabilità partirà titolare contro la Juventus. Dubbi di formazione si hanno più o meno solo per quanto riguarda l'attacco, o meglio chi affiancherà Dzeko insieme a Salah. Iago Falque, Gervinho o un ritorno in avanti di Florenzi? Per sciogliere questo quesito basterà aspettare qualche ora.

caricamento in corso...
caricamento in corso...