Sfiorito il caso Fiorito. Questa volta sì che gli è andata ‘di lusso’. E’ libero

28 marzo 2013 ore 14:51, Marta Moriconi
Sfiorito il caso Fiorito. Questa volta sì che gli è andata ‘di lusso’. E’ libero
La libertà è un lusso che Franco Fiorito è riuscito ad ottenere. E gli è andata davvero di lusso. Altro che smart, Suv Bmw e cene galanti… Tutto falso o ancora da chiarire. E’ tornato libero l’ex capogruppo Pdl alla regione Lazio accusato di peculato, che era agli arresti domiciliari. Si era appropriato di circa 1 milione e mezzo di euro dei fondi destinati al gruppo consiliare. Insomma la storia di alcuni conti correnti in Spagna secondo il gup Rosalba Liso non merita ulteriore ristrettezza della libertà individuale del giovane consigliere-capo, ex An, poi Pdl. Ha vinto er Batman e senza faticare troppo, perché è stata semplicemente accolta un'istanza presentata dagli avvocati Carlo Taormina ed Enrico Pavia. Il diritto (o storto, questa valutazione spetta poi ad altri) sorprende sempre. Ma allora c’era o non c’era lo scandalo dei fondi Pdl che provocò la fine dell’era Polverini? Si saprà il prossimo 8 aprile, quando è stata fissata la prossima udienza per il rito abbreviato. Tant'è. Ora è libero… magari anche di farsi una passeggiata altrove.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...