Nomine, per pm "Raggi a giudizio per falso": archiviati Alemanno e Marino

28 settembre 2017 ore 12:38, Americo Mascarucci
Chiesto il rinvio a giudizio del sindaco di Roma Virginia Raggi dal procuratore aggiunto Paolo Ielo e dal pm Francesco Dall'Olio in ordine all'inchiesta sulle nomine in Campidoglio. L'accusa a carico del primo cittadino capitolino è di falso, in relazione della nomina di Renato Marra, fratello del più noto Raffaele, alla direzione Turismo del Campidoglio. Secondo la Procura, Virginia Raggi avrebbe detto il falso alla responsabile anticorruzione del Campidoglio e non avrebbe impedito a Raffaele Marra, suo ex braccio destro di partecipare alle procedure di nomina del fratello Renato alla direzione Turismo del Campidoglio.
Nomine, per pm 'Raggi a giudizio per falso': archiviati Alemanno e Marino

E' invece caduta  la contestazione di abuso d'ufficio per la promozione di Salvatore Romeo a capo della segreteria politica con stipendio triplicato. I pm hanno chiesto l'archiviazione del fascicolo in cui Raggi era indagata in concorso con Romeo. 
Richiesta di archiviazione anche per gli ex sindaci Gianni Alemanno e Ignazio Marino per le nome di dirigenti e funzionari avvenute durante la loro gestione. 

#raggi #rinvioagiudizio #falso
caricamento in corso...
caricamento in corso...