Le Monde impietoso: Roma "la degradata" con "reputazione allo zero"

29 luglio 2015, Marta Moriconi
Le Monde impietoso: Roma 'la degradata' con 'reputazione allo zero'
Prima il degrado romano lo aveva segnalato il giornale statunitense New York Times che aveva denunciato come la Capitale fosse abbandonata a se stessa, in balia di sporcizia (campeggiano nel servizio foto d’immondizia non raccolta nelle vie del centro) parchi pubblici lasciati in preda all’incuria, spaccio di droga e microcriminalità dilaganti, scioperi selvaggi e dulcis in fundo i risvolti dell’inchiesta “Mafia Capitale” con le presunte infiltrazioni mafiose nell’apparato amministrativo del Campidoglio ad opera del duo Buzzi-Carminati. 

Ora anche Le Monde è impietoso con la Capitale. Il quadro tracciato dalla stampa non lascia scampo.

Nell'articolo, pubblicato da Le Monde, viene scritto: “Dal quartiere di Bravetta, a ovest a quello di Centocelle, a est, la capitale italiana non sembra essere altro che desolazione. Mentre Milano, la rivale, si abbellisce sotto l’influenza dell’Esposizione universale, Roma e le sue istituzioni sembrano incapaci di gestire la vita quotidiana di una città di 3 milioni di abitanti distribuiti, è vero, su 1.200 chilometri quadrati, dieci volte la superficie di Parigi”. 

E il articolo del pezzo è chiaro: “Roma, la degradata”.

Ma è la spazzatura ciò che più colpisce gli occhi e la penna del giornalista francese: “Sacchi dell’immondizia lasciati negli angoli delle strade e sventrati dai gabbiani, buche in strada ed erba che cresce tra i sanpietrini”. 

Bocciati anche l'Aeroporto di Fiumicino, i giardini pubblici, i trasporti. 

“Caos organizzato? Incuria cronaca? Menefreghismo generalizzato? Già messa male, la reputazione della città è oggi vicina allo zero”: chiosa Le Monde che non lascia scampo: è uno scandalo.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...