Bertolaso, Meloni fascista? "Nessuno dovrebbe rinnegare propria storia. Storace più genuino"

29 marzo 2016 ore 15:57, intelligo
"Nessuno dovrebbe mai rinnegare la propria storia. Lei ha detto così, sarà la storia a dirlo". Così a 'Un Giorno da Pecora' Guido Bertolaso, candidato sindaco di Roma, ha commentato le dichiarazioni di Giorgia Meloni sul fascismo. 
La lingua batte dove il dente duole, e duole la mossa di Giorgia, che solo in un secondo momento ha deciso di scendere in campo con Salvini e contrastare così la leadership di Berlusconi del centrodestra. Perchè lì gira la questione. 

Proprio per vendetta, una sorta di vendetta, alla domanda se Giorgia Meloni sia fascista o meno, oggi Bertolaso ha risposto secco: "Che ne so io, francamente non ho mai parlato di storia con Giorgia Meloni". Alla domanda se Storace sia fascista, Bertolaso ha risposto: "Storace credo che lo abbia sempre detto e riconosciuto, da questo punto di vista è molto più genuino". Quando qualcuno è fascista e non lo dice? 
Ma poi Bertolaso, non contento, ha aggiunto: "Sono come gli ex comunisti che adesso non sono mai stati comunisti, fino a ieri cantavano Bandiera Rossa e oggi invece sono diventati tutti pseudo democristiani. Più o meno gli estremi coincidono, almeno nei tentativi di crearsi degli alibi e trovare delle giustificazioni al loro passato".

E' finito il tempo delle gaffe e comincia quello della guerra? 

Bertolaso, Meloni fascista? 'Nessuno dovrebbe rinnegare propria storia. Storace più genuino'
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...