Roma, sgombero in via del Colosseo: tensione fra CasaPound e polizia - VIDEO

29 settembre 2016 ore 11:04, intelligo
Tensione, oggi, in Via del Colosseo, dove è avvenuto lo sgombero di due famiglie difese dai militanti di CasaPound Italia. I due nuclei famigliari abitavano da 30 anni in due appartamenti di un palazzo della via. Erano abusivi, anche se avevano chiesto all'amministrazione capitolina la regolarizzazione delle loro posizioni. Si tratta di una signora ultrasessantenne, diabetica e con disabilità motorie in un campo nomadi di periferia e una famiglia composta da 4 persone di cui un bambino con disabilità e un cane. Pochi mesi fa, il Comune era intervenuto per dare una sistemazione degna agli occupanti.
 
Roma, sgombero in via del Colosseo: tensione fra CasaPound e polizia - VIDEO
La signora, tuttavia, era stata sbattuta fuori dal raccordo, nelle adiacenze di un campo nomadi. L'altra famiglia era finita in un camping, sempre in periferia. Sentendosi traditi dai funzionari comunali, gli occupanti erano tornati negli appartamenti di Via del Colosseo, accompagnati da Simone Di Stefano, vicepresidente di CasaPound. Dopo qualche settimana, in mattinata è avvenuto lo sgombero coatto. Uno dei componenti della famiglia occupante è stato arrestato e ammanettato a terra dalle forze dell'ordine. 

Momenti di tensione quando un militante di CasaPound che stava riprendendo la scena è stato prima minacciato, poi affrontato in modo piuttosto crudo da un esponente delle forze dell'ordine, tanto che il cellulare con cui avveniva la ripresa è caduto in terra. In campagna elettorale, Virginia Raggi aveva promesso che la difficile situazione dell'emergenza abitativa a Roma sarebbe stata risolta senza sgomberi coatti.



autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...