M5S contro Oref che boccia bilancio Campidoglio. Ma ecco com'è composto

29 settembre 2017 ore 16:24, Luca Lippi
Il bilancio di previsione del Comune di Roma per gli anni dal 2017 al 2019 è stato bocciato dall’Oref. Ovviamente la maggioranza al Comune parla di posizione politica presa da un’Istituzione che dovrebbe avere solamente un ruolo tecnico, ma nulla osta che l’Oref abbia espresso le sue perplessità proprio in virtù del suo ‘ruolo tecnico’. L’Oref è l’Organismo di Revisione Economico-Finanziaria del comune di Roma, è un organo statutario dell’Assemblea Capitolina a cui è conferito l’esercizio della funzione di revisione economico-finanziaria nell’ambito dei principi fissati dalla legge, come stabilito dagli artt. 40 e 41 dello Statuto di Roma Capitale. I componenti del Collegio restano in carica per tre anni e sono indicati con Deliberazione dell’Assemblea Capitolina.
M5S contro Oref che boccia bilancio Campidoglio. Ma ecco com'è composto
L'obiettivo dell'amministrazione a Cinquestelle era approvare entro sabato il bilancio consolidato che annovera anche i conti in rosso di Atac e il bilancio di Ama. Secondo l'Oref "le risultanze esposte nel bilancio non rappresentano in modo veritiero e corretto la reale consistenza economica, patrimoniale e finanziaria di Roma Capitale". Infatti, è assolutamente impossibile mettere a bilancio qualcosa che non ha ancora un’evidenza, i conti di Atac non sono ancora stati esaminati nel dettaglio dai tre commissari liquidatori nominati. Finchè non sarà messo nero su bianco il riparto dei debiti e il piano di rientro, soprattutto in assenza dell’accettazione da parte dei creditori, è impossibile fare una previsione di bilancio. Tanto più che non si tratta di cifre ininfluenti.
Intanto l’assessore Lemmetti sottolinea che il Bilancio consolidato 2016 sarà approvato. Ha spiegato l’assesore:  "La nostra amministrazione non si farà fermare da chi approfitta del suo ruolo tecnico per esprimere giudizi politici che non gli competono". Inoltre ha sottolineato: "Giunta e maggioranza M5S andranno avanti compatti nel dare via libera al Bilancio consolidato entro la scadenza di legge del 30 settembre anche se l'Oref, l'organismo di revisione economico-finanziaria del Campidoglio, ha espresso un parere negativo nei confronti del documento. Un parere non richiesto, visto che la normativa prevede che sul consolidato i revisori rilascino solo una relazione". È però vero, come è vero, che l’Oref ha bocciato il bilancio di previsione e non quello consolidato del 2016 (anche se ne avrebbe gli elementi).
Lemmetti comunque ha sostenuto che "il Bilancio consolidato sia costruito in maniera corretta, grazie a un grande lavoro svolto dalla ragioneria comunale, e fotografi in modo veritiero la situazione economica-finanziaria di Roma Capitale e delle sue partecipate. Una situazione che tra l'altro ereditiamo da un passato fatto di debiti e ruberie. Per questo lo approveremo e non consentiremo che venga ostacolato il percorso di un’amministrazione che, dopo decenni, ha ristabilito la legalità nei conti di questa città".

#Oref #Bilancio #ComunediRoma #Bocciatura

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...