Capitale in fiamme, brucia la pineta di Castel Fusano: Roma-Lido in tilt

03 luglio 2017 ore 9:17, Micaela Del Monte
E' l'ennesimo incendio che ha colpito Roma in questo ultimo periodo. Sono stati infatti tantissimi i casi, dolosi e non, di roghi nella Capitale. Dalla Pontina a Boccea, da Colli Aniene a Pomezia. Ora è toccato alla pineta di Castel Fusano, sul litorale romano. Le fiamme, a quanto pare partite da un accampamento abusivo, sono state alimentate dal forte vento che soffia sul litorale. "Sono intervenuti oggi 3 elicotteri della Protezione civile regionale e un Canadair dei Vigili del Fuoco. Da terra sono state attivate 7 squadre con 30 volontari circa di Protezione civile a supporto dell'attività dei Vigili del Fuoco e utilizzate tre autobotti di Protezione civile regionale per rifornimento acqua", fa sapere in una nota la Regione Lazio.

Capitale in fiamme, brucia la pineta di Castel Fusano: Roma-Lido in tilt
Per ragioni di sicurezza sono state chiuse 3 stazioni della Roma-Lido, con notevoli disagi per chi aveva utilizzato la linea in mattinata per raggiungere il mare. Atac ha predisposto navette sostitutive. Ripercussioni anche sul traffico della via del Mare e della Colombo. 

 Tre elicotteri della protezione civile e un canadair dei vigili del fuoco si sono subito alzati in volo e hanno fatto la spola tra il mare (per raccogliere l'acqua) e la pineta. Per domare le fiamme sono stati effettuati 58 lanci. Da terra sono state attivate 7 squadre con 30 volontari circa di Protezione civile a supporto dell'attività dei Vigili del Fuoco e utilizzate tre autobotti di Protezione civile regionale per il rifornimento dell'acqua. L'incendio si è scatenato, per cause ancora da accertare, in una zona popolata da numerose baracche. Proprio lì nello stesso punto nel settembre del 2016, ovvero meno di un anno fa, si scatenò un altro rogo.



caricamento in corso...
caricamento in corso...