I precari senza casa bloccano il centro di Roma. Ecco le immagini

31 ottobre 2013 ore 14:37, intelligo
I precari senza casa bloccano il centro di Roma. Ecco le immagini
di Andrea De Angelis Una manifestazione non autorizzata (era previsto infatti solo il presidio davanti Montecitorio) sta creando disagi e facendo andare in tilt il traffico romano. L’assedio dei Movimenti per il diritto all’abitare a Montecitorio coincide con la Conferenza Unificata straordinaria con l’Anci, convocata dal governo con l’obiettivo di definire un decreto sulle politiche abitative a livello nazionale Al grido di "blocchiamo tutto" qualche centinaio di persone, perlopiù giovani e stranieri, stanno infatti cercando di percorrere via del Tritone, ma sono stati bloccati dai blindati della polizia, e si trovano adesso in un imbuto che va dall'altezza di largo San Claudio fino allo slargo che affianca via del Tritone, all'altezza di via delle Zoccolette. Bandiere rosse contro gli sfratti sono presenti a decine tra i manifestanti, così come non mancano quelle dell'USB (Unione Sindacale di Base). Ci sono anche gli scontri, con lancio di uova e fumogeni verso le forze dell'ordine impegnate a non permettere il passaggio dei manifestanti, diretti verso piazza Barberini. Esplose poco dopo le 13 anche alcune bombe carta: la tensione è ora alle stelle.
I precari senza casa bloccano il centro di Roma. Ecco le immagini
I precari senza casa bloccano il centro di Roma. Ecco le immagini
Molti i negozianti che hanno deciso di abbassare le serrande. "Non se ne può più", dice il titolare di un negozio di abbigliamento. Volti scuri anche tra i ristoratori, visto anche l'orario particolarmente appetibile. "Ecco cosa ci tocca sopportare", dice una guida turistica al suo gruppo proveniente da Fontana de'Trevi e diretto a piazza di Spagna. Non mancano però parole di solidarietà verso i manifestanti, come quelle espresse da un anziano signore: "Sono qui con loro per difendere i miei nipoti: la casa è un diritto". Lo stesso concetto è ripetuto da un altro manifestante dall'accento spiccatamente romano: "Non semo terroristi, la casa ce tocca di diritto!". Molti, però, non sanno bene il motivo per il quale sono in piazza, specie tra gli stranieri. "Non lo so, siamo qua per protestare", dice una giovane donna sudamericana, mentre un senegalese avverte: "Siamo stanchi, così siamo qui". Ecco le foto appena scattate:  

I precari senza casa bloccano il centro di Roma. Ecco le immagini

 

I precari senza casa bloccano il centro di Roma. Ecco le immagini

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...