Marijuana nel deposito Atac della Magliana: la risposta del Viminale ad Augello e Piso

05 agosto 2015, intelligo
Marijuana nel deposito Atac della Magliana: la risposta del Viminale ad Augello e Piso
Una coltivazione di marijuana nel deposito Atac della Magliana. La notizia ha dell’incredibile e arriva dal senatore Andrea Augello e dal deputato Vincenzo Piso, entrambi di Ncd-Area Popolare. 

In una nota danno conto della risposta ottenuta dal ministero dell’Interno a una loro interrogazione. Secondo il ministero “lo scorso 27 luglio è stato rinvenuto il cadavere di un dipendente nel parcheggio multipiano di via di Val Fiorita. Si tratta di un uomo, deceduto per un malore, che viveva abusivamente in un locale al primo piano dell’edificio. Mentre la vigilanza interna si occupava di avvertire la polizia mortuaria per rimuovere la salma, raccogliendo gli effetti personali del dipendente deceduto per un malore, venivano scoperte, al secondo ed al terzo piano, le serre con le coltivazioni di marijuana” scrivono in una nota Augello e Piso che poi aggiungono: “A questo punto intervenivano alcune pattuglie della Polizia di Stato che, dopo una breve indagine, identificavano un secondo dipendente dell’Atac, ritenuto responsabile delle due coltivazioni illegali di droga. Dopo essere stato interrogato il dipendente è stato denunciato dalla polizia”. 

I due esponenti di Ncd-Area Popolare citano “fonti interne all’Azienda” dalle quali “abbiamo appreso che il coltivatore di marijuana utilizzava il suo pc per ordinare, direttamente dal posto di lavoro, i semi delle piantine su un noto sito internazionale. Attualmente sono in corso indagini per approfondire non soltanto l’esistenza di un eventuale, successivo commercio della marijuana, ma anche per accertare che si tratti di un episodio isolato”. 

Per Augello e Piso “la vicenda si commenta da sola, anche se siamo certi che, come al solito, nessun dirigente del sindaco Marino verrà ritenuto responsabile dell’accaduto”. 


Seguici su Facebook e Twitter

LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...