Marino: la cultura a Roma fa cadere

05 luglio 2013 ore 11:20, Francesca Siciliano
Marino: la cultura a Roma fa cadere
Ha voluto la bicicletta, ora pedala e... cade. Il sindaco di Roma Ignazio Marino, convinto sostenitore delle due ruote, ha avuto un piccolo incidente – durante lo svolgimento del suo mandato - con la fedele (e ormai immancabile) bicicletta.
Nel recarsi dal ministro per i Beni Culturali, Massimo Bray, per un vertice a due,  il chirurgo dem – pedala di qua e pedala di là - ha perso l'equilibrio ed è scivolato. Proprio a due passi dal Ministero, dietro piazza del Collegio Romano, nel pieno centro di Roma. La sua scorta, anch'essa “costretta” alle due ruote, non è riuscita a metterlo in salvo da un sampietrino “traditore”, né a sorreggerlo per evitargli la caduta. Ma niente paura: nessun infortunio particolarmente grave per Marino, neppure una sbucciatura sul ginocchio; solo uno strappo sui pantaloni. Non si è arreso, però. E così come avrebbe fatto un Coppi alle prime armi, con estrema nochalance si è rialzato. Una spolverata ai pantaloni strappati, una riassettata generale, un momento per riacquistare l'aplomb e... di nuovo in sella. Per riprendere la pedalata.
caricamento in corso...
caricamento in corso...